Quinta giornata di Serie A: la classifica si accorcia, vincono Milan, Inter e Roma

Luis Enrique Roma

Continuano le sorprese in questo inizio di stagione dominato dalla combattiva Atalanta di Colantuono, capolista “virtuale” con 10 punti, ma costretta a rincorrere per i 6 punti di penalizzazione. La vetta resta dunque in mano a Juve e Udinese, entrambe a 8 punti dopo i rispettivi pareggi sul campo del Catania (1-1 per la squadra di Conte) e del Cagliari (0-0).

Dietro è bagarre accesa, con il Genoa sconfitto a Verona dal Chievo (2-1) che perde quota e il Napoli fermato in casa da una buona Fiorentina (0-0). Bene il Palermo che esce con un punto d’oro dalla sfida dell’Olimpico con la Lazio (0-0).

L’argomento caldo della quinta giornata di Serie A è però il ritorno al successo di Milan, Inter e Roma. Per le tre grandi deluse di inizio stagione si tratta di vittorie abbastanza sofferte, ma che fanno morale e classifica. Ancora condizionati dagli infortuni, i Campioni d’Italia superano per 1-0 a San Siro il Cesena di Mutu, mentre l’Inter del nuovo allenatore Claudio Ranieri vince per 3-1 a Bologna, grazie ad un buon finale di gara. Vince anche la Roma a parma nel posticipo domenicale: Osvaldo segna la rete che regala i tre punti ai giallorossi e fiducia al tecnico spagnolo Luis Enrique.

Per quanto riguarda gli altri risultati, l’Atalanta virtualmente prima vince in casa con il Novara (2-1), mentre netta è la vittoria del Siena sul Lecce: 3-0 con un super Calaiò. Di seguito i risultati della quinta giornata di Serie A.

  • Bologna – Inter 1-3
  • Milan – Cesena 1-0
  • Napoli – Fiorentina 0-0
  • Chievo – Genoa 2-1
  • Atalanta – Novara 2-1
  • Cagliari – Udinese 0-0
  • Catania – Juventus 1-1
  • Lazio – Palermo 0-0
  • Siena – Lecce 3-0
  • Parma – Roma 0-1

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > Quinta giornata di Serie A: la classifica si accorcia, vincono Milan, Inter e Roma