Serie A: si recupera la prima giornata, poi vacanze e calciomercato

Serie A

La 16esima giornata di campionato regala la vetta solitaria alla Juventus di Antonio Conte che, grazie al successo per 2-0 sul Novara, è ora capolista con 2 punti di vantaggio sulle inseguitrici Milan (2-0 al Siena) e Udinese (2-2 a Roma con la Lazio).

I friulani di Guidolin perdono il comando della classifica, ma non si rammaricano troppo. Il 2-2 ottenuto sul difficile campo della Lazio, indietro di soli due punti, conferma la forza di una squadra che mira a scrollarsi di dosso la riduttiva etichetta di sorpresa del campionato. Una considerazione che trova riscontro anche nel turnover adottato dal tecnico che, all’Olimpico, ha inizialmente rinunciato al bomber Totò Di Natale e allo sprinter Armero. Appaiata all’Udinese c’è invece il Milan che, pronto a rafforzarsi in attacco (Tevez o Maxi Lopez), ottine tre punti preziosi nell’impegno casalingo col Siena e si prepara all’insidiosa trasferta di Cagliari.

A proposito di milanesi, prosegue la rimonta dell’Inter. Ranieri chiede “uomini di corsa” al calciomercato, ma nel frattempo i suoi continuano a raccogliere i frutti di una ritrovata concretezza: lo 0-1 di Cesena, firmato dal difensore Ranocchia, lancia i nerazzurri all’inseguimento delle prime.

Si stacca, invece, il Napoli di Mazzarri. Stanchezza, sfortuna ed una Roma in grande crescita, costringono gli azzurri ad uno stop casalingo (1-3) che smorza le ambizioni scudetto dei napoletani, ora aggrappati al sogno Champions League. I 21 punti in classifica, gli stessi di Roma,Genoa e Catania e 2 meno dell’Inter, suonano come un campanello di allarme, soprattutto in considerazione del possibile stop di Lavezzi, uscito malconcio dalla gara di ieri.

Tornano a coltivare sogni importanti, invece, il Genoa di Malesani e il Catania dell’aeroplanino Montella, entrambe vittoriose negli impegni casalinghi, rispettivamente a Marassi con il Bologna (2-1) e nel derby con il Palermo (2-0). Per quanto riguarda le altre partite, da segnalare il 2-2 con polemiche tra Fiorentina e Atalanta, nell’anticipo di Firenze, la vittoria del Chievo sul Cagliari (2-0) ed il rocambolesco pari tra Parma e Lecce (3-3).

Per tutte le squadre non c’è tempo di ripensare all’ultima giornata che già si torna in campo. Martedì 20 dicembre si parte con gli anticipi: il derby Siena-Fiorentina alle ore 18:00 e il serale Cagliari-Milan alle ore 20:45. Tutte le altre quadre, invece, scenderanno in campo mercoledì 21 dicembre, con il big match Udinese-Juventus in programma alle 18:00. Di seguito tutte le partite del recupero della prima giornata di Serie A:

  • Siena – Fiorentina – martedì 20 dicembre, ore 18:00
  • Cagliari – Milan – martedì 20 dicembre, ore 20:45
  • Udinese – Juventus – mercoledì 21 dicembre, ore 18:00
  • Bologna – Roma – mercoledì 21 dicembre, ore 20:45
  • Lazio – Chievo – mercoledì 21 dicembre, ore 20:45
  • Novara – Palermo – mercoledì 21 dicembre, ore 20:45
  • Atalanta – Cesena – mercoledì 21 dicembre, ore 20:45
  • Inter – Lecce – mercoledì 21 dicembre, ore 20:45
  • Napoli – Genoa – mercoledì 21 dicembre, ore 20:45
  • Parma – Catania – mercoledì 21 dicembre, ore 20:45

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > Serie A: si recupera la prima giornata, poi vacanze e calciomercato