Serie A: le prime rallentano, la Roma vince il derby capitolino

Roma

Con la testa già alla Champions League, in vista del decisivo impegno di martedì con il Bayern Monaco, i nerazzurri hanno rischiato grosso nell’anticipo con il Brescia. Il risultato di 1-1, prezioso considerando il rigore fallito da Caracciolo nel finale, ha fatto tremare l’Inter, in attesa dell’impegno domenicale del Milan. Buon per Leonardo e soci che il Milan non è andato oltre uno striminzito 1-1 nell’impegno casalingo con la cenerentola Bari. E non è tutto. L’espulsione di un nervoso Ibrahimovic, per fallo di reazione, potrebbe costare il derby di Milano al bomber svedese.

Il campionato è dunque apertissimo e la conferma arriva anche dall’Udinese, lanciatissima quarta forza di questa stagione. Gli uomini di Guidolin hanno centrato l’ennesima goleada esterna, stavolta a Cagliari (0-4), ed ora sono a -3 dal Napoli.

Perde quota invece la Lazio, ancora sconfitta nel derby capitolino (0-2) ed ora quinta con due soli punti di vantaggio sulla Roma del condottiero Totti, autore della doppietta decisiva nella gara più attesa dai tutti i tifosi romani.

Prosegue invece il momento no della Juventus, fermata sul punteggio di 2-2 a Cesena, mentre la Fiorentina si rilancia con una nuova vittoria sul campo del Chievo (0-1). Ancora male il Palermo di Serse Cosmi, sconfitto per 1-0 a Marassi dal Genoa.

Per quanto riguarda gli altri risultati, da segnalare le vittoria del Catania su una Sampdoria in crisi nerissima (1-0 in Sicilia) e quella del Bologna in trasferta a Lecce (0-1).

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > Serie A: le prime rallentano, la Roma vince il derby capitolino