Spagna-Croazia: bookmakers al riparo dal rischio biscotto

Quel pareggio per 2-2 tra Svezia e Danimarca a Euro 2004 pesa come un macigno nei ricordi dei tifosi italiani che alla vigilia dell’ultimo turno del Gruppo C sperano che a guastare i piani dell’Italia non arrivi un pareggio “aggiustato”, ovvero con almeno quelle 4 reti che consentirebbero a Spagna e Croazia di passare il turno a discapito dell’Italia. Dopo le parole di Cesare Prandelli, convinto della lealtà delle avversarie, e quelle degli allenatori Bilic e Del Bosque, a rintuzzare il già vispo focolaio di polemiche ci pensano i bookmakers italiani e stranieri, anch’essi spaventati dal possibile 2-2 di Spagna-Croazia.

Cos’hanno fatto i bookmakers? Tanto per far capire a scommettitori, tifosi e squadre in campo a Euro 2012 che non è aria di biscotti e pasticcini, le principali agenzie di scommesse hanno deciso di disincentivare le puntate sul 2-2, offrendo quote al di sotto della media o addirittura togliendo la partita dal cartellone (l’operatore Betclic) o ancora inventandosi, nel caso di pareggio con più di 4 gol, una forma di risarcimento per chi deciderà di scommettere su Italia-Irlanda (questo è Betfair).

Nonostante Prandelli abbia condannato la cultura del sospetto e il croato Slaven Bilic abbia poco velatamente accusato di ipocrisia il “paese del calcioscommesse”, salvo poi dichiarare di voler vincere contro la Spagna, quindi, per i bookmakers non è affatto scontato che il match tra croati e iberici non rispolveri ricordi di scandinava memoria. Va altresì detto che le agenzie di scommesse devono tutelare i loro interessi anche in caso di “possibilità”, così come la Spagna dell’esperto Vicente Del Bosque sa che questa è l’occasione di una bella lezione di sportività per la squadra già Campioni del Mondo e d’Europa.

Noi stiamo con Pandelli e ci rifiutiamo di credere al biscotto: se 2-2 o 3-3 sarà, che si tratti solo di un brutto scherzo del destino. Il tutto senza dimenticare che l’Italia deve battere l’Irlanda, peraltro già eliminata e matematicamente fuori da Euro 2012. E se il biscotto lo servisse Giovanni Trapattoni a Croazia o Spagna? L’orgoglio del Trap e dei verdi irlandesi, fin qui sempre sconfitti, è una doppia garanzia.

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Sport:

    Ancora nessun commento

JUGO > Sport > Spagna-Croazia: bookmakers al riparo dal rischio biscotto