Valentino Rossi e la Ducati: addio è ufficiale

La travagliata storia d’amore tra Valentino Rossi e la Ducati si conclude dopo sole due stagioni, entrambe caratterizzate da scarsi risultati e qualche polemica. L’unico podio conquistato nel 2011 e quello di questa stagione, peraltro ottenuto sul bagnato, hanno convinto Rossi e la Ducati ad un divorzio all’italiana solo in parte doloroso: “ci hanno provato”, potrebbe direbbe qualcuno.

Sembrava che il progetto Audi, neo-proprietaria della Ducati, potesse convincere Valentno Rossi ad un’ulteriore annata di prova, ma alla fine ha vinto la fame di vittorie del dottore e, probabilmente, la volontà del team di Borgo Panigale ad investire su un pilota “selvaggio” come il primo Casey Stoner dei tanti successi.

Per Rossi c’è dunque il già pronosticato ritorno in Yamaha, dove ritroverà il compagno e rivale Jorge Lorenzo, ma prima c’è da finire un campionato MotoGP 2012 che riprenderà il 19 agosto con il Gran Premio di Indianapolis, negli Stati Uniti.

“Ducati fa gli auguri al pilota italiano per le nuove sfide che andrà ad affrontare - recita il comunicato ufficiale Ducati – continuando nel frattempo a mettere in campo tutte le sue energie per condividere un finale di stagione in crescita. Le corse fanno parte del DNA Ducati da sempre e, mai come in questo momento, sono parte integrante dello sviluppo del prodotto e del brand di Borgo Panigale, tutto questo in completo accordo con Audi che condivide la linea strategica dell’azienda legata ad un impegno sempre più concreto e importante nelle competizioni”.

Quali saranno i piloti Ducati per la stagione 2012? Certa la conferma dello statunitense Nicky Hayden, fresco di rinnovo contrattuale, per l’altra sella disponibile in vista del Campionato del Mondo 2013 circola con insistenza il nome di Cal Crutchlow, ma solo nei prossimi giorni sapremoil nome del sostituto di Valentino Rossi.

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > Valentino Rossi e la Ducati: addio è ufficiale