Vigor Bovolenta: un anno dopo

vigor_bovolenta_jugo.it

Era il 24 marzo 2012. Vigor Bovolenta era sul campo di Macerata, a giocare per la sua Forlì, ma qualcosa è andato storto; un malore, si accascia in campo, a nulla serve la corsa in ospedale. Il nostro campione non doveva neanche avere l’autorizzazione a giocare quella partita, a causa di una disfunzione cardiaca, e per questo ora due medici sono indagati per omicidio.

Vigor ha fatto tanto per la sua nazionale. Nel 1996 conquistò insieme ai suoi compagni l’argento alle olimpiadi di Atlanta, risultato massimo raggiunto dalla nostra nazionale, ed eguagliato solo un’altra volta, nel 2004. Lo scorso agosto la nostra nazionale, alla premiazione del bronzo, ha voluto ricordare Vigor, di cui l’argento olimpico è solo uno dei grandi risultati da lui ottenuti, portando la sua maglia sul podio.

Lo scorso ottobre la famiglia Bovolenta è stata rallegrata dalla nascita dell’ultimo figlio di Vigor, Andrea, il quinto figlio della coppia. “Così il mio Vigor vive ancora”, ha detto la moglie Federica; l’altra settimana, ospite a Domenica in, ha affermato Ognuno dei miei figli mi ricorda qualcosa di Vigor. Lui per me c’è ancora.  Anche se è dura accettare che non tornerà più a casa; anche la sorella del “Bovo”, come lo chiamavano i suoi compagni, non riesce ad accettarlo, il dolore nell’andare a casa della cognata e dei nipoti senza sentire la sua voce, la sua presenza, è forte, fa sembrare la casa vuota.

Per il 1 giugno è stata indetta la seconda giornata in ricordo di Bovo, il Bovo Day 2013, a Piacenza, una giornata in cui tifosi e giocatori potranno ricordare questo grande campione; al momento il programma è ancora in fase “da definirsi”, ma si prospetta un tutto esaurito come l’anno scorso.  Una festa per ricordare questo grande campione per quello che era, un uomo generoso e di buon cuore, appassionato del volley, passione che la moglie Federica vuole trasmettere ai figli, continuando a seguire e sostenere con passione questo meraviglioso sport.

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > Vigor Bovolenta: un anno dopo