Week end in bici per i “non sportivi”

bici_jugo.it

La parola d’ordine è non strafare, specie se provenite da un lungo letargo invernale. Le nostre città stanno dedicando sempre maggiori spazi alle piste ciclabili, anche se l’Italia è ancora indietro rispetto alle medie europee. In alcune cittadine i turisti possono noleggiare delle bici comunali; sicuramente il percorso urbano non è gradevole quanto puo’ essere quello immerso nel verde della natura, ma costituisce un perfetto binomio per chi desidera fare del movimento e al contempo visitare borghi, musei, palazzi, parchi e quant’altro.

Ricerca di percorsi facili. Se volete trascorrere un week end all’aria aperta in collina, in montagna o nell’appenino, è prioritario scegliere il percorso in base alla propria preparazione atletica: documentatevi preventivamente sui livelli di difficoltà dell’escursione. Normalmente queste informazioni sono già accessibili tramite web, inoltre gli uffici turistici e le pro-loco dispongono di cartine e consigli utili per gli appassionati e i neofiti delle due ruote. Considerate anche la possibilità di alternare la bici ad altri mezzi di locomozione, come avviene, ad esempio, nella pista ciclabile di San Candido – Lienz  (il percorso ha una pendenza molto lieve, adattabile anche ai bambini, con la possibilità di effettuare il tragitto di ritorno con il caratteristico trenino

Scegliere la bici giusta. Se siete ciclisti non professionisti, probabilmente non vorrete spendere cifre esagerate. Oggi  si trovano sul mercato modelli di mountain bike con un buon rapporto qualità/prezzo (180/300 euro). E’ essenziale  non risparmiare troppo sui materiali e fare attenzione alle misure della bici. Cercate di rivolgervi a negozi specializzati in attrezzature sportive in modo da avere assistenza anche per la manutenzione futura, chiedendo consiglio sulla bici più adatta. Nel caso invece siate già in possesso di una due ruote, prima di portarla in strada dovete provvedere ad un opportuno check up (freni, catena, ruote, ecc), specie se il mezzo è stato custodito malamente. Spesso i  negozi per la vendita sono attrezzati anche per la riparazione . A questo punto non resta che scegliere la meta (lungomare, percorsi appenninici, alpini, collinari, itinerari eno-gastronomici, borghi e città d’arte)..e godersi i meravigliosi panorami che il nostro Paese sa offrire.

 

Appassionato di Sport?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Sport > Week end in bici per i “non sportivi”