Apple: per iPhone 5 e iOS 6 è attesa alle stelle

Apple iPhone 4S

Cresce iPhone e con esso il sistema operativo iOS 6 che, proprio in queste ore, sta facendo parlare di sé più per le possibili strategie di lancio che per le novità in esso contenute. Di iOS 6 si tutto, o quasi, grazie ai continui aggiornamenti forniti dagli sviluppatori e per la ricca anteprima che ha permesso di scoprire le caratteristiche della nuova funzionalità Mappe, per la prima volta sviluppata autonomamente da Apple e slegata da Google, ma anche per l’assistente vocale Siri, l’integrazione di Facebook, dei ticket Passbook, il rinnovato Mail e via dicendo.

Come per iPhone 5, ancora circondato dal mistero di indiscrezioni più o meno credibili, anche per iOS 6 non poteva mancare un piccolo giallo, in questo caso relativo alle tempistiche di aggiornamento. Numerosi tra gli addetti ai lavori, infatti, ritengono che iOS 6 sarà sì preinstallato in iPhone 5, ma potrebbe farsi attendere in versione aggiornamento per iPhone 4S, 4 e 3GS. In particolare, Apple avrebbe in mente una strategia di lancio differita per la nuova versione del sistema operativo mobile, subito disponibile con iPhone di nuova generazione e solo un mese dopo per tutti gli altri smartphone della gamma. Sarà vero? Nonostante le numerose indiscrezioni della vigilia, lo scopriremo solo al momento del lancio del 12 settembre, quando in Italia saranno le ore 19:00. Sempre in tema di voci di corridoio, invece, sembra più di una boutade l’affermazione che darebbe come prossimo al pensionamento iPhone 3GS, almeno in fatto di vendite. Soppiantato dai nuovi iPhone 5, 4S ed S, anche 3GS si gioverà comunque dell’aggiornamento a iOS 6.

Passando alle novità di iPhone 5 o sono nuovo iPhone, come sostiene qualcuno mutuando il trend dell’iPad, di certezze in fatto di caratteristiche estetiche e tecnologiche non ce ne sono proprio. Nessun dispositivo misterioso rinvenuto in bar esotici (i prototipi dell’IFA sembrano più un depistaggio), ma solo una ridda di indiscrezioni che dicono tutto e il contrario di tutto. Tra quelle più accreditate, almeno per credibilità della fonte o solo per consistenza del tam-tam in rete, ci sono quelle che vorrebbero un iPhone 5 con display più ampio rispetto al passato, attestandosi sui 4 pollici di diagonale rispetto agli attuali 3,5, una modifica che potrebbe dunque riflettersi anche sul design più allungato dell’intero smartphone. Ad ogni modo, il look generale del dispositivo non dovrebbe discostarsi troppo dal quello mostrato nel recente passato, eccezion fatta per la collocazione di alcuni strumenti (dal jack per le cuffie a microfono, speaker e camera) e per lo spessore ridotto. Un tocco di modernità, invece, dovrebbe offrirlo la combinazione dei nuovi inserti in vetro e metallo. Un cenno particolare va poi fatto per il connettore, del quale si è parlato a lungo in questi mesi. Immagini dal web parlano di una scelta di rottura rispetto al glorioso passato: sarà micro USB, USB o un’altra novità assoluta? Forse solo una bufala e tutto potrebbe anche rimanere come prima.

Dentro ad iPhone 5, per quel che riguarda le specifiche tecniche, affatto scontata è la scelta di un potente processore quad-core in stile Galaxy S3, quasi a presagire l’arrivo di un’evoluzione dello smartphone in tempi relativamente brevi. Probabile, invece, l’introduzione di una foto-video camera più potente, mentre la connettività rischia di essere croce e delizia di iPhone 5. Il supporto per la tecnologia LTE appare certo: sarà compatibile anche con le nuove reti europee e, soprattutto, infrangerà qualche brevetto? La seconda domanda è d’obbligo, in quanto Bloomberg ha riportato la notizia che Samsung e HTC sarebbero pronte a chiedere il blocco delle vendite di iPhone 5 in caso di LTE. Curiosità, brama e mistero sono gli ingredienti di questa calda vigilia di iPhone 5…

Appassionato di Tecnologia?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Tecnologia:

    Ancora nessun commento

JUGO > Tecnologia > Apple: per iPhone 5 e iOS 6 è attesa alle stelle