Bioshock Rapture: il romanzo di Shirley ispirato al videogioco

Bioshock Rapture di John Shirley

La firma dello scrittore e sceneggiatore John Shirley suona come una garanzia per gli amanti del genere. Vincitore di numerosi premi e personaggio geniale nella sua originalità, lo scrittore americano attinge a piene mani dalle sue passioni che spaziano dalla fantascienza all’horror, fino al punk e il mondo virtuale.

Il romanzo “Bioshock Rapture” raccoglie tutti questi elementi per raccontare la storia che rappresenta il prequel dei primi due capitoli del videogames. Il mondo descritto dall’appassionante gioco di ruolo rappresenta solo lo sfondo per un romanzo in stile cyberpunk, o steampunk storico, che abbraccia un lasso di tempo compreso tra il 1945 e il 1959.

Un po’ Capitano Nemo e un po’ William Randolph Hearst, il protagonista Andrew Ryne fonderà la mitica città sottomarina di Rapture, attraverso gesta che ricorderanno molto da vicino quelle del videogioco. Lo stesso John Shirley, infatti, ha confessato di aver lavorato a braccetto con i game designers del titolo cult per console. Come detto, “Bioshock Rapture” sarà disponibile in Italia dal mese di febbraio 2012. L’edizione inglese, invece, è uscita negli Stati Uniti nel luglio di quest’anno.

Appassionato di Tecnologia?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Tecnologia:

    Ancora nessun commento

JUGO > Tecnologia > Bioshock Rapture: il romanzo di Shirley ispirato al videogioco