Creative Suite 6 e Creative Cloud: CS6 ad ogni costo

Le suite Adobe CS6 e Creative Cloud

Anche la celebre suite di Adobe si evolve e con Adobe Creative Suite 6 i professionisti di design, del web e del video broadcasting entrano nel mondo del cloud computing. Insieme alle novità introdotte con le nuove versioni dei programmi, infatti, Adobe ha lanciato Creative Cloud, l’offerta basata sulla sottoscrizione di un abbonamento che consente di scaricare e installare ogni applicazione Adobe CS6: anche in assenza di connettività, i programmi continuano a funzionare.

Guardando ai singoli programmi della suite Adobe CS6, invece, aumentano prestazioni e workflow di Photoshop CS6, InDesign CS6 e Illustrator CS6. In Photoshop CS6, ad esempio, il nuovo motore grafico consente di impiegare tempi ridotti per il lavoro su strumenti di editing come Liquify, Puppet Warp, Transform e Lighting Effects.

Novità anche per Illustrator CS6, equipaggiato con un’interfaccia più moderna e con un nuovo Image Tracing Engine, lo strumento Pattern Creation e la funzione Gradient Strokes. Anche in questo caso, il motore Adobe Mercury offre velocità nell’elaborazione a 64-bit per Mac OS e Windows. Su InDesign CS6, lo strumento dedicato al publishing, si segnala l’introduzione dei nuovi Adaptive Design Tools: Alternate Layout, Liquid Layout, Content Collector Tools e Linked Content.

Prima assoluta, invece, per l’applicazione Adobe Muse: i designer possono creare e pubblicare siti web in linguaggio HTML5 senza scrivere il codice. A proposito di web, animazioni HTML5 possono essere integrate con Edge Preview nei progetti di Dreamweaver CS6 che, a sua volta, consente di creare fluid grid che sostituiscano i processi manuali di creazione e configurazione di interfacce CSS separate adatte alla risoluzione degli schermi di smartphones, tablet e desktop. A tal proposito, PhoneGap Build facilita la realizzazione di applicazioni mobili incorporate per diverse piattaforme.

Altro programma immancabile è Flash Professional CS6 che consente di tradurre e trasferire le conoscenze di HTML5 con Flash Professional Toolkit for CreateJS. Flash Professional CS6 offre poi la possibilità di generare sprite sheet che migliorano workflow e prestazioni. Nuove estensioni, inoltre, sfruttano al meglio le potenzialità di Flash Player e AIR per le applicazioni destinate ai dispositivi Android e iOS.

Non mancano novità nemmeno per Adobe Premiere Pro CS6, dove nuove funzionalità dedicate al video broadcast si combinano al supporto per OpenCL su MacBook Pros. Netto passo avanti, invece, per After Effects CS6 rispetto alla precedente versione, grazie al Global Performance Cache.

Queste sono solo alcune delle caratteristiche di Adobe Creative Suite CS6 che, insieme alla piattaforma Adobe Creative Cloud, sarà disponibile entro metà maggio in italiano, anche se il preordine è già disponibile. Segnaliamo che l’offerta riguarda i 14 software singoli e le Creative Suite: Adobe Creative Suite 6 Design e Web Premium al prezzo di 2.199 euro + IVA; Adobe Creative Suite 6 Design Standard al prezzo di 1.499 euro + IVA). Adobe Creative Suite Production Premium ha un costo di 2.199 euro + IVA, mentre la versione full Adobe Creative Suite Master Collection arriva ad un prezzo di 2999 euro + IVA. Pssando a CS6 in modalità cloud, invece, l’abbonamento individuale ad Adobe Creative Cloud costa 49,99 euro al mese + IVA con contratto annuale e 74,99 euro al mese + IVA con contratto mensile. Più abbordabile la versione cloud per studenti e insegnanti (29.99 euro al mese + IVA).

Appassionato di Tecnologia?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Tecnologia:

    Ancora nessun commento

JUGO > Tecnologia > Creative Suite 6 e Creative Cloud: CS6 ad ogni costo