Electronic Arts abbandona l’Online Pass

onlinepass_jugo.it

L’Online Pass, utilizzato da molte case produttrici di videogiochi per limitare, ad una singola console o PC, l’utilizzo delle funzioni online di specifici prodotti, è senza dubbio una delle misure più discusse tra quelle adottate dall’industria videoludica nell’ultimo decennio, ma ora, grazie ad Electronic Arts, questo controverso sistema anti-pirateria e anti-usato potrebbe essere finalmente abbandonato.

Proprio in questi giorni la nota azienda americana, ha infatti annunciato l’intenzione di abolirne l’utilizzo al fine di soddisfare le richieste e soprattutto le esigenze della propria utenza. “Abbiamo deciso di abbandonare definitivamente l’Online Pass e da oggi in poi nessuno dei nostri prodotti ne sarà provvisto“, ha esordito John Reseburg di Electronic Arts, prima di spiegare le motivazioni che hanno portato a tale scelta. “Questo strumento è nato per dare maggior valore alle funzioni online dei nostri videogiochi, ma in molti hanno dimostrato di non gradirne l’esistenza. Abbiamo ascoltato i pareri del nostro pubblico e, alla fine, siamo giunti alla conclusione che abbandonarlo sia la cosa migliore da fare“.

Parole che pur alludendo alla grande importanza data dall’azienda ai feedback dei consumatori, lasciano intendere quanto questo strumento non sia più così proficuo come un tempo.

L’Online Pass, come detto in apertura, fu infatti introdotto nel 2010 proprio per garantire alle case produttrici di videogiochi un qualche profitto anche a fronte di eventuali compravendite fra privati -gli acquirenti di un gioco usato, avrebbero dovuto pagare una “tassa d’acquisto” di circa 10 euro, per sbloccare tutte le funzioni di un dato prodotto - ma la realtà dei fatti è che negli ultimi anni il numero di consumatori pronti a rinunciare all’utilizzo delle funzioni online di molti prodotti muniti di Online Pass pur di risparmiare qualche euro è cresciuto considerevolmente.

Alla luce di tutto questo la decisione di Electronic Arts non può dunque dirsi solo figlia dell’altruismo, ma ciò non toglie che rappresenti comunque un segnale importante nella lotta contro il mercato dell’usato e il sempre più dilagante fenomeno della pirateria digitale, una lotta tutt’altro che conclusa, ma che molto presto potrebbe combattersi su altri fronti…. specialmente se altre compagnie, comeUbisoft e Activision, dovessero seguire il buon esempio.

Appassionato di Tecnologia?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Tecnologia:

    Ancora nessun commento

JUGO > Tecnologia > Electronic Arts abbandona l’Online Pass