Garanzia Apple: multa di 900mila euro dall’Antitrust

Trova i miei amici con iPhone

Il Garante ha riconosciuto Apple responsabile di pratiche commerciali scorrette a danno dei consumatori, a seguito di un’istruttoria che ha provato “la non piena applicazione” della garanzia legale biennale a carico del venditore, sia le informazioni poco chiare sugli ambiti di copertura dei servizi di assistenza aggiuntiva a pagamento offerti da Apple ai consumatori.

In due punti le contestazioni dell’ Antitrust alle società del gruppo Apple operanti in Europa: la prima questione, riferita ai siti internet apple.com e store.apple.com, riguarda la mancanza dell’informazione ai consumatori sui diritti di assistenza gratuita biennale previsti dal Codice del Consumo, mentre è riconosciuta la garanzia convenzionale del produttore di 1 anno; la seconda, relativa ai servizi di assistenza aggiuntivi a pagamento AppleCare e Protection Plan, si lega alla prima contestazione, inducendo i consumatori a sottoscrivere un contratto aggiuntivo quando la “copertura” del servizio a pagamento si sovrappone in parte alla garanzia legale gratuita prevista dal Codice del Consumo.

La somma delle due sanzioni rispettivamente di 400mila euro e 500mila euro, produce una multa complessiva per Apple del valore di 900mila euro. Va comunque detto che, già durante il procedimento, l’azienda americana ha provveduto a “garantire una migliore informazione ai consumatori” , almeno per quanto riguarda il primo punto. Ora, Apple dovrà provvedere alla modifica delle pratiche attuate nei confronti dei consumatori e comunicare loro, dal proprio sito, la delibera dell’Antitrust. L’indagine del Garante era iniziata a seguito di numerose segnalazioni di cittadini e associazioni di consumatori.

Appassionato di Tecnologia?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Tecnologia:

    Ancora nessun commento

JUGO > Tecnologia > Garanzia Apple: multa di 900mila euro dall’Antitrust