Google acquista il navigatore israeliano Waze

waze_jugo.it

Le voci che qualche giorno fa circolavano sul Web non erano sbagliate. La società di Google, il motore di ricerca più famoso del mondo, è riuscito a battere i concorrenti Facebook e Apple nella corsa per la conquista di Waze, l’applicazione gratuita di navigazione stradale per dispositivi mobile. Il contratto, secondo il The Wall Street Journal, era già stato concluso ieri per circa 1.3miliardi di dollari, dopo che la trattativa con il Social Network era fallita a causa dell’intenzione di questo, si dice, di spostare le sedi israeliane negli USA.  Questa mattina la notizia dell’acqusizione da parte di Google è stata ufficializzata.

Waze, disponibile per le piattaforme iOSAndroidBlackBerry e Windows Phone 8, è stata creata dalla start-up israeliana Waze Mobile. Si tratta di un’applicazione in grado di fornire aggiornamenti sul traffico grazie all’interazione fra utenti. Raccogliendo dati cartografici quando attivata, permette alla comunità, sempre crescente, di aggiornare in tempo reale gli errori di navigazione o di segnalare traffico o incidenti stradali durante la guida. Ma il fiore all’occhiello del navigatore è un sistema studiato per coinvolgere maggiormente gli utilizzatori dell’app. E’ possibile, infatti, accedere a mini giochi che prevedono il movimento di simpatiche icone lungo alcune strade che, una volta percorse, danno la possibilità all’utente di accumulare punti. Questa iniziativa serve anche per aggiornare e incrementare le mappe di quelle zone che presentano meno dati e poco dettagliati.

Google, ha promesso, non sposterà la sede della start-up e l’applicazione non scomparirà dal mercato. L’intenzione del colosso è quella di integrare alcune funzioni all’interno di Google Maps, sfruttando il meccanismo di aggiornamento in tempo reale legato all’utenza. L’ultima versione di Waze, uscita il 30 maggio, ha messo a disposizione anche la possibilità di interazione con gli eventi di Facebook.

A breve l’applicazione sarà disponibile anche su Windows Phone Store, ma il risaputo conflitto che interessa i due giganti della tecnologia lascia affiorare alcuni dubbi sulla possibilità che Google possa ancora concedere alla Microsoft la vendita gratuita dell’app per i clienti che utilizzano LG.

Per saperne di più sull’applicazione: Waze

 

Appassionato di Tecnologia?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Tecnologia:

    Ancora nessun commento

JUGO > Tecnologia > Google acquista il navigatore israeliano Waze