Huawei Ascend P7, non solo per chi ama i selfies

Era il 7 Maggio quando Huawei ha presentato il suo ultimo prodotto nel campo affollatissimo degli smartphone. Si tratta del nuovo Huawei Ascend P7. Oggi come oggi per potersi imporre sul mercato è necessario introdurre delle novità di rilievo, altrimenti in mezzo a tanti prodotti simili si rischia di cadere nell’anonimato. Vediamo nello specifico quali sono le peculiarità che potrebbero far preferire Ascend P7 a tanti altri blasonati rivali.

A livello estetico risalta il minimalismo delle forme e il suo aspetto snello. Lo schermo, 5 pollici LCD, grazie alla ridotta estensione dei bordi laterali occupa il 72% della superficie totale. Posizionata sulla destra dello schermo troviamo la fotocamera frontale, la vera novità del dispositivo. I suoi 8 Mega pixel, alla portata di molti altri smartphone, celano in realtà un’architettura diversa. Le 5 lenti asferiche permettono di ottenere immagini più luminose. Per gli amanti dei “selfies” sarà possibile con questa tecnologia realizzare autoscatti panoramici, con tre immagini che, scattate contemporaneamente, verranno poi unite dal software generando il particolare effetto.

Non è la sola fotocamera del nuovo top di gamma Huawei. Nella parte posteriore si trova, infatti, il sensore principale, dotato di ben 13 MegaPixels, per effettuare fotografie di buon livello. La buona qualità degli scatti, molto vicina a quella generata da una Reflex, è garantita dal sistema ISP (Altek Image Signal Processor) che permette di avere toni di luminosità molto più realistici di quelli ottenibili con più blasonate concorrenti. Inoltre la possibilità di attivare la fotocamera cliccando due volte sul tasto esterno di abbassamento del volume rende il suo utilizzo facile e veloce per cogliere i momenti in qualsiasi situazione.

Le altre caratteristiche tecniche sono in linea con i pari livello: processore quad core da 1.8 Ghz con 2 Gb di ram e memoria interna da 16 Gb espandibile a 32 con micro SD. La batteria è di 2500 mAh, non rimovibile. La sua durata non stupisce ne in positivo ne in negativo, garantendo il minimo sindacale ovvero un’intera giornata. C’è la possibilità di impostare il risparmio energetico ma non si guadagna più di qualche ora di utilizzo.

Il prezzo, infine, si presenta concorrenziale: 399 euro e il P7 Ascend sarà vostro.

Appassionato di Tecnologia?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Tecnologia > Huawei Ascend P7, non solo per chi ama i selfies