Il nuovo iPad in Cina, dove si torna a parlare di iPad mini

L’attesa dei numerosi fan cinesi del marchio Apple è finita, o quasi, in quanto lo sbarco del nuovo iPad in Cina è previsto per il prossimo 20 luglio. Non si tratterà di un giorno qualsiasi nel Paese asiatico, in quanto le lunghe code nel giorno dell’esordio di iPhone 4S insegnano che se in occidente Apple è mania, in Cina è quasi follia, tanto è l’appeal della mela.

Chiusa la causa con l’azienda cinese che deteneva il marchio iPad “in casa”, con un esborso da parte di Apple di circa 60 milioni di dollari, ora la mela può finalmente lanciare il nuovo iPad di terza generazione nel Paese asiatico contando di stabilire nuovi record di vendite. Il prodotto, ovvero la tavolette “più cool”, arriverà in Cina con la configurazione che ormai tutti conosciamo: display Retina, chip A5X con grafica quad-core e fotocamera iSight da 5 megapixel. Disponibile nei colori bianco e nero, oltre che nelle varianti Wi-Fi e Wi-Fi + Cellular, il dispositivo ha memoria di 16, 32 o 64GB.

Detto di iPad terza generazione in Cina, sempre dal Paese asiatico arrivano indiscrezioni su quello che potrebbe essere il suo fratellino: iPad mini, come tutti ormai lo hanno imparato a chiamare. Secondo alcune voci, infatti, gli schermi da 7 pollici, o meglio da 7,85 pollici, sarebbero già stati realizzati e spediti a Foxconn per l’assemblaggio. Per l’eventuale esordio del tablet compatto bisognerà attendere almeno fino al prossimo autunno, sempre che esista davvero e che nei piani di Apple non ci sia prima l’ancor più atteso iPhone 5.

Appassionato di Tecnologia?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Tecnologia:

    Ancora nessun commento

JUGO > Tecnologia > Il nuovo iPad in Cina, dove si torna a parlare di iPad mini