iOS 6 con nuove Mappe e Facebook, non per iPad prima generazione

Sistema operativo Apple iOS 6

Se siete già pronti a scaricare iOS 6, fate un bel sospiro e riponete al suo posto abituale il vostro tablet, smartphone o lettore musicale. Per il download dell’aggiornamento, infatti, dovrete attendere sino a dopo l’estate, in quanto la sua disponibilità per gli utenti finali è fissata per il prossimo autunno.

Detto questo, chiediamoci chi potrà scaricare iOS 6? Si tratta della questione più dibattuta della vigilia e che alla fine ha confermato le indiscrezioni: sì per iPhone 3GS, no per iPad di prima generazione e no per iPod touch di terza generazione e precedenti. Il download gratuito di iOS 6, dal prossimo autunno, sarà disponibile per: iPhone 4S, iPhone 4, iPhone 3GS, nuovo iPad, iPad 2 e iPod touch di quarta generazione. Va comunque segnalato che alcune funzionalità del nuovo sistema operativo non saranno disponibili su tutti i dispositivi.

Scopriamo ora il nuovo iOS 6 e tutte le funzionalità al debutto. Come preannunciato dagli addetti ai lavori, l’aggiornamento porterà ad un cambio radicale nella funzionalità delle mappe. La nuova app Maps abbandona la precedente cartografia di Google e ne adotta una completamente nuova, disegnata da Apple. Insieme alle mappe, disponibili con il Flyover per le viste 3D, c’è un navigatore con info sul traffico in tempo reale e percorsi alternativi. Da segnalare anche la ricerca locale, con informazioni su oltre 100 milioni di aziende e negozi, con tanto di schede di valutazione Yelp.

Passiamo poi all’integrazione di Facebook, con particolare riferimento per Contacts e Calendar, oltre alla possibilità di pubblicare in Notification Center. Numerose sono le app che supportano Facebook: dal riconoscimento vocale di Siri a Photos, Safari e Maps. Il Mi piace sbarca su App Store e iTunes per condividere gli interessi con gli amici.

Abbiamo parlato di Siri, la funzionalità Apple per il riconoscimento vocale, che con iOS 6 diventa disponibile anche per il nuovo iPad e per iPhone 4S. Ora c’è anche il supporto per la lingua italiana e i comandi possono gestire completamente iPhone attraverso la nuova modalità Eyes Free.

Tra le altre novità di iOS 6, da segnalare nuove modalità di condivisione per iCloud e la nuova app Passbook per ordinare tutti i pass in un unico posto ed usare iPhone o iPod touch come uno scanner per coupon e biglietti. Un cenno particolare va fatto per Guided Access, la funzione che consente a un genitore, insegnante o amministratore di disabilitare i tasti hardware per bloccare un dispositivo iOS su un’unica app. Infine, potenziato il browser Safari, introdotto il supporto per le chiamate FaceTime da cellulari, VIP Mailbox per i contatti importanti, messaggio rapido per le chiamate rifiutate e funzionalità dedicate al mercato cinese (Baidu, Sina Weibo, Youku e Tudou).

Appassionato di Tecnologia?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Tecnologia:

    Ancora nessun commento

JUGO > Tecnologia > iOS 6 con nuove Mappe e Facebook, non per iPad prima generazione