Le bombe della speranza, caramelle per i popoli della Terra

bomb seed

Nasce dalla mente brillante del designer cinese Jin-wook Hwang, e annovera tra i suoi antenati Liz Christy e il movimento delle green guerrillas.

La seedbomb (questo il nome con cui è stata battezzata) è la prima bomba al mondo ad essere stata ideata non come strumento militare, ma come mezzo per regalare alle zone desertiche della Terra una nuova fonte di verde.

Il concept trae spunto dalle seed grenades, usate dai guerrilleros del verde per riportare alla vita aree particolarmente aride della propria città, si tratti di un’aiuola o del prato di un vicino poco portato per il giardinaggio.

Hwang ha pensato bene di ricalcare l’idea delle “granate”, ideando al contempo un modo per disperdere i semi su una scala più ampia: la bomba si apre raggiunta una certa altitudine, rilasciando un elevato numero di capsule biodegradabili, contenenti semi e terreno. Queste seed capsules creano al proprio interno un microclima umido ideale per l’attecchimento e la germogliazione della pianta, la quale, in seguito alla degradazione dell’involucro protettivo che la ospita, continua la propria crescita al di fuori di esso.

Unico problema a cui far fronte (ma inezia rispetto ad altri risolti quotidianamente dalla scienza e dall’ingegneria), la carenza d’acqua nelle zone aride, condizione che potrebbe impedire l’attecchimento e la crescita delle pianticelle.

Il progetto di Hwang è un messaggio di pace e speranza tra i popoli della Terra non dissimile da quello che lanciò il pilota americano Gale Halvorson quando, con l’aiuto del suo aereo, rilasciò caramelle per i bambini berlinesi alla fine della Seconda Guerra Mondiale, decretando così la fine di un lungo periodo di orrore. Oggi, a distanza di quasi ottant’anni, un’altra bomba della speranza sta per essere rilasciata, in modo da combattere la desertificazione e la deforestazione, “piaga” dei giorni nostri.

Appassionato di Tecnologia?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Tecnologia:

    Ancora nessun commento

JUGO > Tecnologia > Le bombe della speranza, caramelle per i popoli della Terra