Tecnologia a colpo d’occhio: lenti a contatto diventano uno schermo

Occhi azzurri

Immaginate di avere a sempre a disposizione tutti gli apparecchi tecnologici di cui fate abitualmente uso, senza doverne pagare l’ingombro. Dalle e-mail alla Tv, passando per lo smartphone, tutto potrà essere gestito attraverso i nostri occhi e alcuni piccoli gesti, come lo sbattere di palpebre. Chiamiamola vista bionica o virtuale, o più correttamente “realtà aumentata”.

Tutto ciò è possibile grazie alle speciali lenti a contatto messe a punto dai ricercatori americani dell’Università di Washington e quelli finlandesi dell’Università di Aalto. Di strada ce n’è ancora molta da fare prima di un’eventuale immissione sul mercato, ma i presupposti ci sono tutti. Attualmente, infatti, le lenti sembrano funzionare a dovere, anche se restano da superare alcuni ostacoli che riguardano la definizione delle immagini, l’antenna che consente di ricevere dati in modalità wireless e la distanza necessaria affinché la batteria trasmetta la corrente necessaria alle lenti.

L’incredibile dispositivo è stato presentato con un articolo pubblicato sul Journal of Micromechanics and Microengineering e promette di non essere in alcun modo dannoso per la salute. I test delle lenti a contatto sugli animali, in particolare dei conigli, non avrebbero evidenziato particolari controindicazioni.

Appassionato di Tecnologia?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Tecnologia:

    Ancora nessun commento

JUGO > Tecnologia > Tecnologia a colpo d’occhio: lenti a contatto diventano uno schermo