La morte di Steve Jobs scuote Apple e ammiratori: addio al grande innovatore

iPhone

E’ un momento triste per Apple, una delle aziende tecnologiche più prestigiose e amate del pianeta. Steve Jobs, il suo celebre fondatore e uomo guida, si è spento all’età di 56 anni, dopo una lunga battaglia contro una rara forma di tumore al pancreas. La condizioni di Jobs erano peggiorate nella primavera di quest’anno e, lo scorso 24 agosto, l’imprenditore aveva lasciato l’incarico di amministratore delegato di Apple affidandolo all’amico e collaboratore Tim Cook. Uno strano “gioco” del destino ha voluto che l’esordio pubblico di Cook, avvenuto il 4 ottobre per la presentazione di iPhone 4S, precedesse di poche ore la scomparsa di Steve Jobs.

Nato a San Francisco (California) il 24 febbraio del 1955, Steve Jobs era considerato un grande uomo guida, un “visionario”, come oggi piace definire i grandi innovatori. Tra i suoi meriti, riconosciuti da tutti, va sicuramente citata la straordinaria capacità di aver creato un rapporto di “amicizia e fiducia” tra un’azienda, o per meglio dire un marchio, ed i suoi clienti, diventati negli anni dei veri e propri fan di Apple. Steve Jobs era Apple, con le sue intuizioni e la sua capacità comunicativa, ed ora tutti si chiedono se Tim Cook, peraltro investito ufficialmente da Jobs della carica di CEO, saprà raccoglierne il testimone per il futuro di Apple.

Nella lettera di addio a Steve Jobs, che riportiamo in fondo all’articolo, Tim Cook ha voluto ricordare l’amico e collega, invitando inoltre gli ammiratori di Steve ad esprimere pensieri, ricordi e condoglianze all’indirizzo email rememberingsteve@apple.com.

“Nessuna parola può esprimere adeguatamente la nostra tristezza per la morte di Steve o la gratitudine per l’opportunità di lavorare con lui – ha scritto Tim Cook in chiusura della nota -. Faremo onore alla sua memoria dedicando noi stessi alla prosecuzione del lavoro che amava tanto”.

“Team, I have some very sad news to share with all of you. Steve passed away earlier today. Apple has lost a visionary and creative genius, and the world has lost an amazing human being. Those of us who have been fortunate enough to know and work with Steve have lost a dear friend and an inspiring mentor. Steve leaves behind a company that only he could have built, and his spirit will forever be the foundation of Apple.

We are planning a celebration of Steve’s extraordinary life for Apple employees that will take place soon. If you would like to share your thoughts, memories and condolences in the interim, you can simply email rememberingsteve@apple.com.

No words can adequately express our sadness at Steve’s death or our gratitude for the opportunity to work with him. We will honor his memory by dedicating ourselves to continuing the work he loved so much. Tim”.

Appassionato di Tecnologia?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Tecnologia:

    Ancora nessun commento

JUGO > Tecnologia > La morte di Steve Jobs scuote Apple e ammiratori: addio al grande innovatore