Nexi, la piattaforma di Unified Communication basata su Open Source

Logo_NEXI_Flexible_VoIP_System-300x176

Nexi è la piattaforma di Unified Communication basata su open source che permette di trasferire al mondo Voice Over IP (VoIP) i pbx già esistenti e di interconnettere qualsiasi applicazione che si fonda sul protocollo SIP e qualsiasi dispositivo. Il suo nome (dal latino “nexi”, che sta a significare “connettere, congiungere, collegare insieme, allacciare”) mette in evidenza la sua peculiarità, che consiste – appunto – nella possibilità di interconnettere ogni device. Il fatto che la piattaforma sia basata su software Open Source (Asterisk) fa sì che la sua evoluzione sia continua, resa possibile da una community sempre attiva che fornisce idee e suggerimenti per migliorarne la flessibilità e l’affidabilità.

Nexi attualmente viene impiegata da un gran numero di aziende, che ne apprezzano la capacità di ridurre i costi: ed è per questo motivo che tale soluzione oggi può essere considerata un vero e proprio punto di riferimento nel settore dell’Unified Communication e delle soluzioni VoIP. Essa gestisce non solo le funzioni base, ma anche funzionalità avanzate che nella maggior parte dei casi i tradizionali centralini non sono in grado di supportare, se non – eventualmente – dovendo ricorrere a investimenti alquanto significativi dal punto di vista dell’implementazione.

Tra i punti di forza della piattaforma Nexi, spicca senza dubbio l’accessibilità, nel senso che il sistema può essere personalizzato e configurato come meglio si crede, in base alle specifiche necessità, in virtù di un’interfaccia web che presenta funzioni semplificate e menù a disposizione di chiunque: il tutto è raggiungibile attraverso una connessione totalmente sicura perché criptata. L’affidabilità di tale piattaforma, oltre che dal fatto che si basa sul sistema operativo Linux, la cui sicurezza è fuori discussione, dipende dal continuo sviluppo dei servizi e dal test di ogni funzione che tecnici GTI effettuano ogni giorno sul campo. E’ l’unica piattaforma sul mercato sviluppata da un System Integrator che oltre alla capacità di programmazione, implementa progetti importanti ricavandone esperienze preziose.

Nexi, infine, è scalabile: ciò vuol dire che il sistema telefonico può essere espanso, tramite applicazioni a valore aggiunto o ricorrendo a moduli hardware, fino a migliaia di interni. I costi per farlo, tra l’altro, sono molto contenuti. L’aspetto economico merita, a sua volta, di essere preso in considerazione, tenendo conto che questa piattaforma, nascendo da Open Source, riduce drasticamente i costi di licenze.

Appassionato di Tecnologia?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Tecnologia:

    Ancora nessun commento

JUGO > Tecnologia > Nexi, la piattaforma di Unified Communication basata su Open Source