Porto Rico investe 30 milioni di dollari nell’energia sostenibile

porto rico

Il governatore di Porto Rico, Alejandro Garcia Padilla, ha annunciato un investimento di 30 milioni di dollari per installare pannelli solari nel principale centro congressi dell’isola. L’isola caraibica sta sentendo fortemente il richiamo verso ulteriori progetti di energia rinnovabile.

L’investimento permetterà a Finca Viento Isabe(FVSI),  il primo progetto su scala commerciale di energia eolica a Puerto Rico e il più grande dei Caraibi, di continuare a vivere e quindi progredire nel campo dell’energia rinnovabile. Questo sogno è stato possibile grazie a Luis Fortuño, l’ex governatore, che  permesso al progetto di produrre fino a 95 megawatt (MW) di energia pulita e rinnovabile, 20 MW in più di quanto era stato originariamente previsto per la produzione.

L’aumento della produzione permetterà di ridurre la dipendenza del isola dal petrolio attraverso la diversificazione delle fonti energetiche per la produzione più economica, più pulita e più sicura di energia.
“Questa è un’importante pietra miliare per la produzione di energia rinnovabile a Puerto Rico, un risultato eccezionale, siamo molto orgogliosi di aver realizzato questo in stretta collaborazione con i nostri partner locali, con l’aiuto del buon popolo di Santa Isabel e il pieno sostegno del governatore Fortuño e il suo team “, disse un anno fa  Hunter Armistead, direttore esecutivo del modello di energia.

Un investimento così ampio potrà far compiere al paese caraibico passi da gigante se si pensa che 95 MW di energia possa essere sufficiente ad alimentare l’equivalente di 30.000 abitazioni medie.

Senza dover erigere una singola turbina supplementare, questa struttura ormai è capace di iniettare altri 20 MW (+15 per cento) di energia pulita nella rete elettrica di Porto Rico. Inoltre attraverso la collaborazione con Prepa, i paese è stato in grado di aumentare la capacità di produzione dell’energia, aiutando l’isola ad avvicinarsi ai suoi obiettivi di energia rinnovabile. Questo progetto fornirà grandi aspettative di vita per le generazioni future di portoricani.

L’Amministrazione d Porto Rico ha stabilito un piano aggressivo per diversificare le fonti energetiche di Porto Rico nel rispetto della legge e per superare l’obiettivo di generare il 12% dell’energia da fonti rinnovabili entro il 2015, il 15 per cento entro il 2020 e 20 per cento entro il 2035.  Padilla ha sottolineato che ci sono progetti di energia rinnovabile in esercizio e in costruzione in diverse zone dell’isola, che costituiscono oltre 220MW di energia da fonti pulite e rinnovabili.

Dopo Santa Isabel  è nato il progetto AES Ilumina solare in Guayama e altri progetti presto giungeranno a compimento, come il parco eolico di Gestamp a Punta Lima.

“Progetti come questo non sono solo un bene per l’ambiente, sono un bene per la nostra economia”, ha dichiarato l’amministrazione, ”Finca de Viento Santa Isabel da sola ha portato un investimento privato di 250 milioni dollari nell’economia dell’isola, danno lavoro a 350 portoricani,quasi il doppio della proiezione originale, e continuerà a generare reddito contribuendo fortemente all’economia locale per i prossimi 20 anni”.

Finca de Viento Santa Isabel è il primo progetto di energia eolica sviluppata dal modello di energia nei Caraibi ed e’ composto di 44 state-of-the-art Siemens SWT-2,3-108 turbine eoliche con la capacità di generare fino a 95 MW.

Alejandro Garcia Padilla ha comunicato che i pannelli solari del centro congressi di San Juan saranno in grado di produrre 5 megawatt l’ora per un totale di $20,7 milioni di risparmio e l’installazione dovrebbe iniziare nel mese di giugno.

Garcia ha firmato anche ordini esecutivi per istituire commissioni incaricate nel creare una politica energetica rinnovabile e nel coordinare poi tali progetti.

Appassionato di Tecnologia?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Tecnologia:

    Ancora nessun commento

JUGO > Tecnologia > Porto Rico investe 30 milioni di dollari nell’energia sostenibile