Smartwatch: quando la notifica è a portata di polso

smart-watch-jugo.it

Un tempo l’orologio ti teneva aggiornato sull’orario e in alcuni casi sulle fasi lunari, adesso lo Smartwatch ti notifica la mail in arrivo, l’SMS in entrata, i “like” su Facebook e il tweet dell’ultimo secondo. E il tutto durante una videochiamata su Skype mentre il tuo Smartphone se ne sta comodamente in tasca o in borsa con il Bluetooth o il Wi-Fi  attivo.

Se nel campo della telefonia i produttori di Smartphone si sfidano a chi lo fa più grosso, lo schermo,  l’orologio intelligente nasce dall’idea di rendere più pratico l’accesso a tutto ciò che ci tiene collegati con il mondo.

Nonostante non siano ancora oggetti indispensabili di uso comune  ma per lo più gadget tutti da scoprire, gli Smartwatch non sono una novità dell’ultima ora. Già l’italianissima I’m Watch due anni fa ha lanciato sul mercato uno Smartwatch con il sistema operativo Android in grado di sincronizzarsi con gli Smartphone per poter leggere mail e sms e telefonare direttamente dal proprio polso.

Utilizzo comune ma storia differente per Pebblelo Smartwatch  che è stato totalmente finanziato dagli sviluppatori stessi  raccogliendo fondi su Kickstarteril sito di crowd funding per progetti creativi, e che sta riscontrando un discreto successo.

A portare alla luce l’idea “innovativa” degli Smartwatch sono i soliti noti big della tecnologia: l’azienda di Cupertino e la rivale Koreana. Apple ha lanciato la sfida annunciando di voler realizzare un iWatch con sistema operativo iOs e con schermo ultrasottile e  flessibile. 

Pronta la risposta della Samsung che sull’onda dell’entusiasmo per le ottime vendite dei propri top di gamma ha dichiarato di essere al lavoro sul Galaxy Watch. 

Già gli Smartwatch esistenti permettono di accedere a internet, di leggere mail e sms, di ascoltare musica e di telefonare, di controllare notifiche e tweet, vibrano e suonano, alcuni sonoimpermeabili, altri hanno App native. Se i colossi della tecnologia, tra i quali anche LG e Sony, vogliono stupirci e conquistarci dovrannno darsi parecchio da fare nonostante la diffidenza iniziale che una ulteriore evoluzione dello Smartwatch possa suscitare, e speriamo comunque di poter almeno, senza tante notifiche e App, conoscere sempre l’ora esatta.

 

Appassionato di Tecnologia?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Tecnologia:

    Ancora nessun commento

JUGO > Tecnologia > Smartwatch: quando la notifica è a portata di polso