WhatsApp vs. Telegram Messenger

Sappiamo tutti quanto WhatsApp sia diventata popolare e quanto venga utilizzata nella vita di tutti i giorni: ormai ha quasi completamente sostituito i nostri cari SMS. È un applicazione di messaggistica per iPhone, Android e tablet, che ci permette di chattare con i nostri contatti telefonici (ovviamente con coloro che possiedono l’applicazione) e scambiarci emoticon, foto, video, note audio, contatti, inoltre, possiamo creare conversazioni di gruppo, utilizzando una comune connessione dati oppure una rete Wi-fi.

E Telegram Messenger? In questo è praticamente identica, permette di inviare svariati file e creare le utilissime conversazioni di gruppo, è anche strutturata in modo molto simile all’originale, con un design semplice ed essenziale.

Le differenze, però, ci sono eccome.

Una delle cose più importanti di Telegram è che è possibile creare delle conversazioni private, vale a dire delle chat che solo tu e il tuo amico potrete leggere, perché i messaggi che invierete si cancelleranno dopo un determinato arco di tempo che tu e lui deciderete. Amici miei, la privacy non è da sottovalutare: penso che questo sia un aspetto fondamentale di questo nuovo software.

Il problema è che, probabilmente, questo non è abbastanza per combattere l’incredibile successo che WhatsApp sta avendo negli ultimi tempi, successo dovuto anche al fatto che i suoi utilizzatori sono innumerevoli, il che rende possibile contattare almeno l’80%/90% dei tuoi amici, cosa che sicuramente non è possibile se si utilizza un’applicazione di messaggistica differente ma soprattutto recente e ancora poco diffusa. Il segreto sta anche nella sua semplicità e affidabilità.

Un altro piccolo vantaggio di Telegram Messenger è il fatto che è completamente gratuita, ma considerando che il prezzo della sua concorrente è di soli 0,89€ all’anno, questo diventa automaticamente un dettaglio di poco conto.

Qualche amante del PC apprezzerà anche la versione di Telegram per Windows, Mac Os X e Linux, che permette di contattare chiunque avendo la possibilità di scrivere comodamente dal vostro computer. Inoltre, potrete accedervi da tutti i vostri dispositivi mobili contemporaneamente.

Concludendo, le app sono quasi identiche, entrambe molto semplici e veloci. Telegram ha un’attenzione ai dettagli che la rende interessante e più affidabile delle concorrenti, ma rubare a WhatsApp il primato veramente un’impresa.

E tu, caro lettore, cosa aspetti a provarle?

Appassionato di Tecnologia?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Tecnologia > WhatsApp vs. Telegram Messenger