A settembre vince la campagna: sagre e vendemmia per i turisti

Uva

E’ quanto emerge da un’indagine realizzata da Coldiretti, sulla base delle previsioni di Terranostra, nel sottolineare che negli oltre 19mila agriturismi nazionali in questa fase stagionale è possibile assistere ad una ricca varietà di operazioni colturali, dalla vendemmia alla raccolta della frutta, oltre alle operazioni di mungitura e lavorazione del formaggio.

“Se la buona tavola è una delle ragioni principali per scegliere l’agriturismo, è sempre più ricca – sottolinea la Coldiretti – l’offerta ricreativa proposta che va dalle fattorie didattiche per i più piccoli all’equitazione, tiro con l’arco, trekking, rafting mentre in quasi la metà non mancano attività culturali come la visita di percorsi archeologici o naturalistici. Una vacanza a contatto con la natura con lunghe passeggiate nei boschi dove inizia la stagione di raccolta dei funghi che raccoglie un numero elevato di appassionati”.

Molto interesse riscuotono anche le tradizionali sagre di settembre, per scoprire tradizioni gastronomiche locali attraverso piatti tipici e specialità prima di arrendersi ai classici sandwich consumati in fretta nelle città durante la pausa pranzo.

Prenota Voli ed hotel con Expedia.it

Appassionato di Viaggi & Eventi?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Viaggi & Eventi > A settembre vince la campagna: sagre e vendemmia per i turisti