Giornata FAI di Primavera 2011: il 26 e 27 marzo alla ri-scoperta del Risorgimento italiano

Giornata FAI di Primavera

Saranno infatti 660, in tutte le regioni italiane, i luoghi di interesse artistico, storico e ambientale che resteranno aperti nel fine settimana del 26 e 27 marzo per ospitare appassionati e curiosi alla ri-scoperta del nostro patrimonio. La Giornata FAI di Primavera vuole contribuire anche quest’anno a coltivare l’interesse dei cittadini verso le bellezze, spesso dimenticate, del nostro Paese, ma lo fa ponendo un particolare accento su quei luoghi simbolo del Risorgimento italiano.

All’Unità italiana saranno, infatti, dedicate 150 delle 660 visite in calendario, in un percorso che si dipana in tutta Italia e che permette di rendere i cittadini consapevoli e orgogliosi del valore storico, culturale e civile di questo importante anniversario.

Solo per fare qualche esempio, sarà possibile scoprire a Reggio Emilia il luogo dove nacque la bandiera nazionale o visitare a Savona la Fortezza Priamar dove Giuseppe Mazzini, imprigionato, ideò la Giovine Italia. Maggiori informazione sugli eventi in programma per la Giornata FAI di Primavera sono disponibili sul sito internet del FAI.

Prenota Voli ed hotel con Expedia.it

Appassionato di Viaggi & Eventi?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Viaggi & Eventi > Giornata FAI di Primavera 2011: il 26 e 27 marzo alla ri-scoperta del Risorgimento italiano