Madeira: la perla dell’Atlantico

madeira_jugo.it

Madeira fa parte dell’arcipelago portoghese omonimo ed è l’isola maggiore. Nella sua capitale Funchal, cittadina vivace e colorata, si respira un’atmosfera vacanziera e rilassata. Qui, nel percorso di pochi chilometri lungo l’arco della sua costa naturale, si alternano ambientazioni diverse.

Si inizia con la zona prettamente vacanziera, con gli alberghi che si sviluppano lungo la Avenida Monumental e che termina con il Casinò.

Fa seguito il centro in cui si svolge la vita cittadina con i suoi bar all’aperto, dove sorseggiare il chinesa (tipico caffè del luogo), i negozi e le vinerie dove acquistare il famoso Madeira. Qui troviamo la Cattedrale del Sé, monumento del ‘400 tra i più antichi di Funchal, che troneggiando imponente sulle piccole stradine, dà l’ingresso alla parte più vecchia della città, dove botteghe artigianali si alternano a ristorantini caratteristici.

Proseguendo, vale la pena visitare il Mercado dos Lavradores, con le bancarelle piene di banane e altri frutti tropicali, coltivati proprio sull’isola in gran quantità.

Più avanti, infine, troviamo la funivia che, con un dislivello di 560 metri, porta alla chiesa di Nostra Signora del Monte da cui si domina tutta la costa. Qui si trova la particolarità dei “cestinhos”, grandi cestini di legno e vimini che vengono spinti dagli abitanti del luogo lungo una ripida discesa, regalando un’emozionante brivido ai turisti che vi salgono.

Oltre a questo si può visitare il Giardino Botanico, che si trova anch’esso alla sommità della funivia. La vegetazione rigogliosa è infatti un grande vanto per l’isola. A sud per esempio, si conserva ancora intatta una parte del bosco che ricopriva quasi tutto l’arcipelago al tempo dei colonizzatori, e a nord si trova il Laurisilva, foresta dichiarata patrimonio Unesco dal 1999.

Chi non avesse voglia di camminare può affidarsi al bus turistico che offre un tour esaustivo nelle zone principali di Funchal, spingendosi, in più, a Camara de Lobos, un villaggio sugli scogli dove tempo fa trovavano riparo esemplari di foca monaca, chiamata anche “lupo di mare” (da qui il nome del villaggio: “antro dei lupi”). Il consiglio è fermarsi a gustare il pesce spada catturato dai pescatori con le loro barche colorate.

Prenota Voli ed hotel con Expedia.it

Appassionato di Viaggi & Eventi?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Viaggi & Eventi > Madeira: la perla dell’Atlantico