Mercatini di Natale: tradizione e atmosfera per il giusto relax

Mercatino di Natale a Glorenza

Se le artigianali statuine del presepe “animano” la passeggiata a San Gregorio Armeno, il cuore natalizio di Napoli, e le bancarelle spuntano in ogni città d’Italia, è soprattutto al Nord che tradizione dei Mercatini di Natale vive in tutta la sua fiera essenza. Senza spostarci oltreconfine, con i celeberrimi mercatini di Svizzera, Austria e Baviera (Germania), basta fermarci in Trentino – Alto Adige per scoprire come quello del mercatino sia un fenomeno capace di attirare un numero sempre crescente di visitatori, in molti casi turisti.

Certo, quest’anno la neve tarda ad arrivare, ma a garantire l’accogliente atmosfera natalizia ci sono gli allestimenti e le musiche della tradizione…. oltre ad un invidiabile scelta della location. Tra i mercatini da non perdere in Alto Adige, va segnalato lo storico appuntamento in Piazza Walther a Bolzano (25 novembre – 23 dicembre), così come quelli altrettanto suggestivi di Merano, Bressanone, Brunico e Vipiteno, tutti aperti fino al 6 gennaio 2012, il giorno dell’Epifania. Spostandoci un po’ da Bolzano, degna di nota è la manifestazione che va in scena a Glorenza (uno dei borghi più belli d’Italia) fino all’11 dicembre, mentre per tutto il mese resteranno aperti i mercatini di Trento, Rovereto e Arco (fino la 23 dicembre). A Levico Terme, invece, il mercatino al parco secolare degli Asburgo chiuderà i battenti nel giorno dell’Epifania.

Prenota Voli ed hotel con Expedia.it

Appassionato di Viaggi & Eventi?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Viaggi & Eventi > Mercatini di Natale: tradizione e atmosfera per il giusto relax