Ponte del 25 aprile: in viaggio meno di 5 milioni di italiani

Piscina

Gli italiani risparmiano e lo fanno anche rinunciando alle vacanze, o comunque scegliendo mete più vicine. E’ questo, in estrema sintesi, lo scenario dipinto dal sondaggio dell’Istituto ACS Marketing Solutions, realizzato su un campione di 3000 persone, e commentato amaramente da Federalberghi.

Sarà un ponte per pochi quello del 25 aprile – ha dichiarato Bernabò Bocca, presidente dell’associazione degli albergatori – destinato a vedere appena l’8,1% di italiani in viaggio, approfittando dell’opportunità offerta dal calendario”. In effetti, il sondaggio indica che saranno circa 4,9 milioni gli italiani (maggiorenni e minorenni) in vacanza per il ponte del 25 aprile e ben il 92% (4,5 milioni) si recherà in una località italiana. Per i pochi che andranno all’estero, le mete preferite restano le grandi capitali europee (66%).

Quali, invece, le mete italiane più gettonate per il ponte del 25 aprile? Manca ancora qualche mese all’estate, ma ben il 48% si recherà in località di mare. In seconda posizione si piazza la montagna con il 21%, subito seguita delle città d’arte con il 19%, mentre il 4% andrà alle terme.

Se il budget medio, tutto compreso, si attesterà sui 326 euro, per il soggiorno gli italiano sceglieranno l’albergo nel 34% dei casi, seguito dalla più economica casa di parenti o amici al 20% e dalla casa di proprietà al 17%.

Prenota Voli ed hotel con Expedia.it

Appassionato di Viaggi & Eventi?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Viaggi & Eventi > Ponte del 25 aprile: in viaggio meno di 5 milioni di italiani