Quando un nome evoca la vacanza: Positano

positano_jugo.it

La Natura è stata generosa con Positano, regalandogli panorami mozzafiato che spaziano delle coste cilentane, sullo sfondo all’alba, mentre al tramonto è Capri con i suoi faraglioni a rappresentare la fine del giorno.

E’ un piccolo territorio, questo villaggio della Costiera Amalfitana. I suoi abitanti non raggiungono le quattromila unità, ma l’ospitalità fa parte del loro modo di vivere. Decenni di vita trascorsa con villeggianti, vip, persone che parlano lingue diverse, hanno reso i positanesi naturalmente aperti verso il turista e lo straniero.
Passeggiare per le stradine e sentire ben poco italiano è la normalità per almeno otto mesi l’anno. Così come le scalette che, strette, infinite, con ingressi su stupendi giardini e squarci di mare, ben dispongono al saluto, anche tra chi non si conosce.
Il positanese e lo straniero si salutano sempre, quando si incontrano nelle scale. Spesso il turista si produce in un sorridente “buongiorno”, che il positanese ricambia con un allegro “good morning!”

L’insieme di case, rigorosamente dipinte di bianco, giallo ocra o rosso pompeiano, è il premio che arriva dopo una serie interminabile di curve.
Spunta all’improvviso quando ormai i gomiti sono arrotolati sul volante. Solo una strada conduce al paese, bella tanto da essere citata in qualche elenco di percorsi particolari. Bella tanto da fare da cornice a publicità di auto ed abbracci sulle piazzole.

Due spiagge e una miriade di spiaggette: sassi meno comodi della sabbia, che donano all’acqua una trasparenza cristallina.
Ma Positano non è solo mare. Un sentiero lo attraversa in alto, su un percorso affascinante anche nel nome: il Sentiero degli Dei.
E’ un tratto montano, di bassa difficoltà, che si snoda su un’altezza media di 500 m sul livello del mare. Suggestivo ed emozionante, cambia le priorità della vita e sicuramente lascia dentro qualcosa di particolare.

Il centro di Positano, la valle dei Mulini, la spiaggia, la Chiesa dell’Assunta, poggiano su un’antica villa romana che aspetta di riemergere, almeno in parte, per mostrare ricchezze e fastosità che ricordano la vicina Pompei.

Cos’è Positano? Oltre il nome e la fama, è un posto tranquillo dove la bellezza del paesaggio rasserena l’animo.
Forse è questo il motivo del suo essere considerato un piccolo paradiso.

Prenota Voli ed hotel con Expedia.it

Appassionato di Viaggi & Eventi?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Viaggi & Eventi > Quando un nome evoca la vacanza: Positano