Regole in vacanza: italiani odiano chi getta spazzatura per terra

Plastica

Chi l’ha detto che le buone regole della convivenza valgono solo in città e in ufficio? Anche in vacanza, infatti, un po’ di rispetto ci vuole per evitare rimbrotti o figuracce. A dirlo è un sondaggio realizzato dalla community TripAdvisor con il contributo di ben 13mila viaggiatori, di cui 1.500 italiani. Nasce così la classifica dei comportamenti da evitare in vacanza, alla quale dovrebbero fare molta attenzione soprattutto i giovani, considerati da 1 italiano su 3 come i più scalmanati.

Grazie al sondaggio, scopriamo che la violazione più fastidiosa è gettare la spazzatura per terra, una brutta abitudine condannata da ben il 38% degli italiani in vacanza. Seguono, sempre secondo i vacanzieri del Bel Paese: ascoltare musica ad alto volume (15%) e sbattere l’asciugamano sui vicini per pulirlo dalla sabbia (14%).

Che si tratti di mare o piscina, l’84% degli italiani odia poi che vengano occupate le sedie sdraio lasciando oggetti personali per segnare il posto… peccato che il 40% degli intervistati lo faccia d’abitudine! Siamo proprio noi italiani i più furbetti, in tal senso, in quanto ci piazziamo davanti a inglesi (36%), francesi (35%), tedeschi (20%) e spagnoli (28%).

Dopo i locali con aree fumatori, prepariamoci anche a spiagge dedicate ai tabagisti: il 38% degli italiani chiede spazi dedicati a chi ha il vizio del fumo, lontani dagli altri. Ma aree apposite dovrebbero esserci anche per: vacanzieri con animali, naturisti, famiglie con bambini e maniaci dei cellulari.

Abbiamo parlato di naturisti, ma cosa ne pensano gli italiani? L’81% non condanna le spiagge per nudisti, mentre l’11% non prende posizione: solo l’8% è contrario.

Prenota Voli ed hotel con Expedia.it

Appassionato di Viaggi & Eventi?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Viaggi & Eventi > Regole in vacanza: italiani odiano chi getta spazzatura per terra