Salone del Gusto e Terra Madre 2012: a Torino tra cibo e ambiente

Salone del Gusto e Terra Madre 2012

La diversità agroalimentare e la sostenibilità ambientale torna di scena a Torino per il Salone del Gusto e Terra Madre, ma così unite come per l’edizione 2012. L’ evento eco-gastronomico per eccellenza sfodera quest’anno numeri record: l’area espositiva sale a 80.000 mq allestiti, 1.000 gli espositori presenti in rappresentanza di 100 paesi. Al Salone del Gusto e Terra Madre 2012 ci sarà dunque spazio per le peculiarità del nostro territorio, ma anche per i prodotti che arrivano da lontano e che, almeno fino ad oggi, non sono mai usciti dai loro villaggi di origine.

Numerose anche le iniziative dedicate alla sostenibilità ambientale, del salone stesso e di tutti i processi produttivi che riguardano l’agroalimentare. In particolare, novità di quest’anno è il Premio SlowPack, rivolto ai produttori italiani e stranieri che si distinguono per l’imballaggio dei cibi. Ma il Salone del Gusto e Terra Madre 2012 sarà soprattutto occasione di incontro e scoperta, un viaggio attraverso i prodotti e con gli espositori, ma anche al di fuori del salone stesso. Ricco è il programma di eventi collaterali, tra cui: la mostra fotografica Cibi in piazza Carignano; martedì a tema Sud del mondo nei bar e ristoranti dei quartieri di Piazza Vittorio, San Salvario, Quadrilatero e Murazzi; musica con Slow Food, Glocal Sound e Hiroshima Mon Amour.

All’interno del Salone, invece, spazio ai mercati, ai presidi SlowFood, alal comunità del cibo, alla piazza della pizza, all’enoteca, ai cibi che cambiano il mondo, alle cucine di strada, alle osterie e a tanto altro. Il programma completo del Salone del Gusto e Terra Madre 2012 è disponibile sul sito ufficiale.

Prenota Voli ed hotel con Expedia.it

Appassionato di Viaggi & Eventi?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Viaggi & Eventi > Salone del Gusto e Terra Madre 2012: a Torino tra cibo e ambiente