Tasmania: la perla verde dei mari d’oriente

tasmania_jugo.it

Se provassimo a fare un’accurata ricerca sulle mete turistiche più ambite dai viaggiatori, troveremmo che anche i più appassionati, quel popolo “nomade” di “svolazzatori incalliti” che lascia le valigie sempre a portata di mano, per lo più orienta le proprie scelte fra megalopoli fantascientifiche, famosi luoghi di cultura  e rinomati scenari naturali da cartolina, ma noi oggi vorremmo provare, insieme a voi, ad andare oltre e a raccontarvi di un luogo incredibilmente diverso.

La Tasmania, terra d’origine del famoso “diavolo della Tasmania” , il piccolo mammifero non troppo amichevole, che le antiche popolazioni aborigene chiamavano “tarrabah“, è una piccola isola a sud di Melbourne, che insieme ad altri isolotti minori, è sede di uno dei sei Stati in cui è suddivisa amministrativamente l’Australia.

La varietà di ambienti che questo angolo di mondo offre è stupefacente: si passa dal mare cristallino dello Stretto di Bass, alle vette estreme del Monte Ossa (1617 m  s.l.m.), per continuare con la realtà cittadina della capitale Hobart, i grandi parchi naturali, Patrimonio Mondiale dell’Umanità e raggiungere, infine, l’Oceano Indiano.

La cultura del luogo è legata ad antiche tradizioni, fra cui spicca la lavorazione del legno, che rappresenta il vero fiore all’occhiello, ma non mancano innumerevoli eventi di ogni genere, dallo spettacolo alle grandi fiere e agli eventi sportivi, primo fra tutti la Blue water classic, grande regata fra Sydney e Hobart, nonchè una delle manifestazioni velistiche più importanti al mondo.

La Tasmania può essere raggiunta dalle principali città australiane, via mare o aereo e una volta sull’isola, con un po’ di organizzazione, la mobilità interna verso le mete principali è garantita dal trasporto locale. Le scelte di itinerari sono tante e il tutto può essere pianificato in anticipo con l’ausilio dei molti siti dedicati, che oltre ad una grande mole di informazioni, forniscono tanto materiale scaricabile e stampabile comodamente da casa.

Detto ciò non ci resta che invitarvi a fare le valigie e partire alla scoperta di questo meraviglioso spaccato di mondo nascosto alla vista della mondanità più invadente, godendovi una terra selvaggia e silenziosa, viva e feconda e fortunatamente ancora a misura d’uomo. Buon viaggio !

 

 

Prenota Voli ed hotel con Expedia.it

Appassionato di Viaggi & Eventi?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Viaggi & Eventi > Tasmania: la perla verde dei mari d’oriente