Trekking per tutti in Costa Rei, Sardegna

costa-rei

Non occorre essere degli escursionisti professionisti per vivere una giornata immersi nella natura facendo un trekking alla scoperta dell’Oasi Naturalistica di Capo Ferrato.
La costa del Sarrabus è caratterizzata dal bel promontorio di Capo Ferrato che risulta essere altamente scenografico per via della sua particolare geomorfologia.
Il promontorio regala a questo tratto di costa di questa parte della Sardegna, un qualcosa di particolare e unico che si traduce in una bellezza naturale che riveste un ruolo importante in un contesto nel quale, gli effetti scenici di questo tratto costiero annoverano anche altre meraviglie.
Il trekking suggerito non presenta nessuna difficoltà tecnica e si snoda attraverso circa sei chilometri che consentiranno di ammirare il panorama circostante, la natura presente e la fauna che la abita.
Il nostro itinerario si dipana all’interno del promontorio di Capo Ferrato permettendo l’attraversamento di pittoresche calette costiere che, grazie alle caratteristiche del territorio presente e variante nella sua composizione, offre sabbie di differenti colorazioni che influiscono sulle tonalità verde ed azzurre dell’acque prospicienti.
Il terreno sterrato dove si effettua questa escursione lo si raggiunge percorrendo cinque chilometri di strada provinciale che porta al villaggio di Capo Ferrato dove si trova il sentiero litoraneo che conduce al Faro che si trova sul promontorio stesso ad una cinquantina di metri di altitudine e da dove si può ammirare tutto il sistema costiero che si può abbracciare con lo sguardo.
Oltre agli appassionati del trekking, il facile percorso si rende ideale anche per gli amanti del Nordic Walking, dell’equitazione e della Mountain Bike.

Cosa è possibile ammirare in Costa Rei

L’Oasi Naturalistica di Capo Ferrato nasce recentemente, nel 2013 per via delle sue peculiarità che annoverano bellezze naturalistiche e fauna.
I turisti che soggiornano in Costa Rei, possono inserire questa facile ma interessante escursione all’interno della loro vacanza per ammirare i tipici fenicotteri rosa che vivono all’interno dell’oasi, rari fiori multicolori, antiche torri di avvistamento e fari.
Tra mare e terra si vivrà una esperienza che condurrà coloro che decideranno di effettuare questa escursione che li porterà a camminare tra rocce forgiate dal vento ed incorniciate da cespugli di ginepro e lentisco che accompagnano il percorso che regala il paesaggio da cartolina che va da Capo Carbonara a Porto Corallo con possibilità di passare anche per il monte Nieddu per poi discendere fino al mare scegliendo le calette di Porto S’Ilixi e Cala Sa Figu.

Chi ha scelto l’iGV Club Santagiusta per vivere la sua vacanza all’insegna di un soggiorno di prestigio e indubbia qualità, può alternare ai piaceri di un Club raffinato che coccola discretamente i suoi ospiti, delle escursioni alla scoperta dell’interessante territorio vicino alla meravigliosa Costa Rei per conoscere tutti gli interessanti aspetti che offre questa parte dell’isola.  Ed è proprio tra le varie opportunità che si deve inquadrare il trekking alla scoperta dell’ Oasi Naturalistica di Capo Ferrato che può essere una divertente passeggiata alla portata di tutti per via della facilità con la quale si può esplorare il territorio attraverso un facile itinerario.

Chi decide di seguire questo suggerimento si sentirà soddisfatto al rientro di una stimolante gita che ha permesso di conoscere la natura selvaggia di questa terra che ha deciso di custodirla gelosamente ma che vuole condividerla con tutti. Ecco una ragione per la quale questo trekking è una occasione da non perdere assolutamente per conservare l’indelebile sapore della Sardegna più sconosciuta.

Prenota Voli ed hotel con Expedia.it

Appassionato di Viaggi & Eventi?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Viaggi & Eventi:

    Ancora nessun commento

JUGO > Viaggi & Eventi > Trekking per tutti in Costa Rei, Sardegna