Vacanze all’estero: situazione grave alle Maldive, disagi altrove

Vacanze

E’ la Farnesina a segnalare ai viaggiatori di considerare bene ogni opzione, prima di prenotare o partire per un viaggio. Gli ultimi aggiornamenti dal Ministero, infatti, si rivolgono in particolar modo ai turisti che pensano alle Maldive come prossima meta di soggiorno. Al momento, si tratta di una delle zone più a rischio, in quanto i disordini nel Paese si sono aggravati ed estesi anche oltre la capitale Male’.

“Si raccomanda pertanto di evitare con cura visite nella capitale Male’ nei prossimi giorni, fintantoché la situazione non ritorni alla normalità – informa la Farnesina -. I villaggi turistici non sono tuttavia coinvolti e non risentono dei disordini, che sono – si ripete – limitati alla capitale. Vi potrebbero essere tuttavia difficoltà con i voli da e per l’aeroporto di Male, che potrebbero subire ritardi o cancellazioni”. Allo stesso modo, il ministero avverte di possibili gravi disagi in caso di emergenze di tipo sanitario.

Di diversa portata è l’avviso rivolto ai turisti in viaggio verso la Tanzania, in particolare a Zanzibar. In questo caso non si è di fronte ad un’emergenza grave, ma l’intensificarsi di rapine ed episodi di sequestro lampo ai danni di occidentali consigliano di prendere le dovute precauzioni (contattare ambasciata sul posto).

Solo disagi, ma molto diffusi, nella più vicina Grecia, meta molto amata dai turisti italiani e recentemente rilanciata dal punto di vista turistico da un noto film. Nei prossimi giorni, infatti, sono previsti manifestazioni e scioperi contro la crisi economica che sta mettendo alle corde il Paese. In ogni caso, prima di avventurarsi in un viaggio all’estero, di ogni tipo e raggio, è utile consultare il bollettino aggiornato del Ministero degli Esteri nella sezione Viaggiare Sicuri.

Prenota Voli ed hotel con Expedia.it

Appassionato di Viaggi & Eventi?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Viaggi & Eventi > Vacanze all’estero: situazione grave alle Maldive, disagi altrove