Viaggiare in Svezia

svezia_jugo.it

La Svezia è un Paese grande una volta e mezza l’Italia, con coste frastagliate, fronteggiate da isole di cui le maggiori sono Gotland e Oland, nel mare Baltico, e da isolotti e scogli, il tutto miscelato come se fossero ingredienti di una meraviglioso dolce,  la rendono incantevole.

Nei vastissimi e variegati paesaggi della Svezia, specie in quelli del nord, le rocce granitiche sono ricoperte da fitte foreste di conifere e, mano a mano che ci si dirige sempre più a nord, le zone presentano  poca vegetazione fino a diventare  spoglie nella tundra artica.

La Svezia può essere suddivisa in tre grandi aree:

• Norrland, Terra del nord e il regno della tundra, a settentrione, e delle foreste di conifere; un tesoro della natura e grande risorsa economica.

• Svealand ,Terra degli Svedesi, è la grande pianura centrale, caratterizzata da moltissimi laghi di origine glaciale. I più vasti sono: il Vaner, il Vattern, il Malaren e il Hjälmare.

• Gotaland ( Terra dei Goti) è occupato al centro dell’altopiano dello Smalande si sviluppa in una fertile pianura fino alle coste. Queste sono  le aree maggiormente coltivate, grazie al clima non troppo continentale, addolcito anche dalle estensioni dei laghi. Dal versante orientale delle Alpi Scandinave scendono molti fiumi  ed hanno un percorso breve. Nella regione centrale  vi è un gran numero di laghi, tra cui il Vanern  che è il più grande della Svezia e il terzo più grande d’Europa, il Vattern e il Malaren.In questa zona sono presenti anche canali di collegamento:così  il canale di Gota, che collega Gotebor a Stoccolma passando per il lago Vanern. Questo canale è una significativa attrazione turistica: infatti lungo il suo corso si effettuano crociere che consentono di attraversare buona parte del Paese.

 Stoccolma è posizionata tra il lago Malaren e un’insenatura del Baltico, attorniata da migliaia di isole e isolotti, di aspetto piacevolissimo, è la capitale della Svezia. Durante il periodo natalizio  Stoccolma si addobba e viene  allestito a Gamla Stan, nella città vecchia, sull’isola di Stadsholmenil, il mercatino natalizio.  Nella storica piazza Stortorget,  circondata da palazzi tutti colorati del settecento, le bancarelle espongono e offrono ceramiche, pelletteria, artigianato lappone etc.  Per i più raffinati, c’è il mercatino nei giardini reali di Rosendal, sull’isola di Djurgarden, dove è possibile acquistare artigianato esclusivo e ricercato. A Stoccolma  il 13 dicembre di ogni anno, si tiene la sfilata di Santa Lucia, icona dell’inverno in Svezia, per festeggiare il ritorno della luce.

Dirigendoci verso la costa occidentale  dell’altopiano dello Smaland , troviamo la città di Goteborg, centro nevralgico di smistamento e importante porto della Svezia. Dalla grande arteria diKungsportsavenyn si possono raggiungere le isole di Vrango, Styrso  e Branno, luoghi meravigliosi assediati  da giornalisti di riviste turistiche internazionali di tutto il mondo e blogger di alta cucina. Tutti i visitatori definiscono superlativi  questi  luoghi dove gli scrittori  di gialli come Camilla Lackberg, Ake Edwardsson e Ann Rosman ambientano i loro delitti. A Goteborg  si trova ilMuseo Rohsska, unico museo dedicato al design e all’arte applicata, e  il museo d’arte Goteborgs Konstmuseum, dove si possono ammirare collezioni dell’arte scandinava.

Helsingborg  è meta di molti turisti . Nel centro storico si erige la Torre di Karnan, che testimonia l’antica fortezza distrutta durante il conflitto per la sovranità con la Danimarca.Linkoping è situata  a sud del lago di Roxen; è il centro di un’antica regione culturale Ostergotland e sorge dove la strada principale che congiunge Stoccolma a Helsinborg attraversa il fiume Stangan ed il canale Kinda. . E’ conosciuta soprattutto per la sua università e le sue industrie di e ad alta tecnologia. Norrkoping sorge sul fiume Motala, è  soprannominata “La Manchester di Svezia” per il suo ruolo storico nell’industria cartaria e tessile. Una delle città più antiche è Uppsala , situata a Svealand, sede della più antica Università della Scandinavia. In questa città visse per molti anni Carlo Linneo, uno degli studiosi più qualificati dell’Università.  Oggi, Uppsala è   un centro di ricerca  in materia di biotecnologie.

Stoccolma è attorniata da un’area destinata a Ecopark, costituita da tre parchi reali di Djurgarden, Haga e Ulriksdal.  In tutta  la Svezia ci sono 29 parchi internazionali e il 90% della loro superficie è situata in montagna.

Al riguardo la Lapponia è stata dichiarata dall’UNESCO  “patrimoni dell’umanità”. Nei quattro parchi naturali Sarek, Muddus, Stora Sjofallet e Padjelanta si può attraversare il “Sentiero del Re”, definito così da sciatori ed escursionisti, che inizia da Abisko . La stazione montana di Abisko si trova nell’estremo nord della Lapponia svedese, a soli 250 Km dal Circolo Polare Artico. Durante la stagione estiva si possono praticare trekking, escursioni lungo i fiordi,canyon e cascate; pesca. Durante la stagione invernale si possono praticare sci alpini,  pesca nel ghiaccio, esperienze di vita con la popolazione indigena dei Sami, mangiando carne di renna, bevendo caffè intorno al fuoco e dormendo nelle tende tradizionali. Abisko è una meta ambita  dove è possibile assistere al fenomeno dell’aurora boreale.

 

Prenota Voli ed hotel con Expedia.it

Appassionato di Viaggi & Eventi?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Viaggi & Eventi > Viaggiare in Svezia