Virgin Galactic è realtà: il turismo apre ai voli spaziali con Richard Branson

Richard Branson di Virgin Galactic

Il Virgin Galactic Gateway to Space, questo il nome dell’impianto, servirà da hub per Virgin Galactic e potrà ospitare oltre due navette WhiteKnightTwo e cinque SpaceShipTwo, oltre alle strutture adibite alla preparazione dei piloti/astronauti e al controllo delle missioni.

Tornando alla cerimonia di inaugurazione, oltre allo stesso Sir Richard Branson, erano presenti anche i 150 astronauti che piloteranno i velivoli della flotta Virgin Galactic. Aloro il compito di condurre i turisti nello spazio.

“Oggi è un altro giorno che farà storia per Virgin Galactic - ha commentato Sir Richard Branson -. Abbiamo qui un gruppo di persone incredibili che ci stanno aiutando a dettare la strada del più importante settore industriale del 21° secolo. Non abbiamo mai dubitato nell’ottenimento del nostro incredibile obiettivo di diventare pionieri dello spazio con sicurezza, prezzi accessibili e tecnologie pulite, oltre a dimostrare che abbiamo fatto sul serio in ogni momento del progetto”.

A dimostrazione di quanto Branson creda nella propria creatura c’è il fatto che i primi a viaggiare in un volo commerciale di Virgin Galactic, a bordo della SpaceShipTwo, saranno i figli Sam e Holly

Da segnalare che Virgin Galactic non offrirà solo voli commerciali. Lo stesso Sir Richard Branson ha comunicato che la società sta prendendo accordi per ampliare la propria missione oltre al “semplice” turismo e ci sono già contatti con la Nasa per voli di ricerca nello spazio. A proposito di ricerche ed istruzione, le prime prenotazioni per i biglietti di Virgin Galactic sono arrivate da importanti università americane e da altre realtà che si occupano di istruzione e scienza.

Prenota Voli ed hotel con Expedia.it

1

Appassionato di Viaggi & Eventi?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Viaggi & Eventi > Virgin Galactic è realtà: il turismo apre ai voli spaziali con Richard Branson