Sostituzione dei serramenti: perché scegliere gli infissi in PVC

Al giorno d’oggi la sostituzione degli infissi costituisce senz’altro un’operazione complessa perché non è facile scegliere i materiali più adatti da utilizzare.
Se prima infatti gli infissi era costituiti soprattutto dal legno, oggi la situazione è cambiata poiché sul mercato sono stati introdotti nuovi materiali sicuramente molto validi. Ultimamente uno dei più richiesti per la sostituzione dei serramenti è senza dubbio il PVC, un materiale giovane che viene prediletto per i numerosi vantaggi da cui è caratterizzato.

Tra i pregi più significativi non può che esserci un costo decisamente inferiore rispetto al legno e all’alluminio: oltre al prezzo più basso del materiale, il PVC permette anche di risparmiare sulle spese di manutenzione perché non ha bisogno di essere riverniciato o ristrutturato come il legno ma basta pulirlo utilizzando una semplice miscela di acqua e sapone (è sconsigliato l’utilizzo di prodotti troppo aggressivi).

Un altro grande vantaggio degli infissi in PVC è il risparmio energetico poiché esso funge da isolante termico in maniera eccellente, sia durante il periodo invernale che quello estivo. Adoperando questa tipologia di materiale, dunque, non ci sarà bisogno di usare eccessivamente gli impianti di climatizzazione oppure di riscaldamento.
Anche la grande resistenza agli agenti atmosferici è un tratto caratteristico di tale materiale. Esso infatti resiste alla potenza del vento grazie al suo profilo composto da un’armatura di camere ermetiche con rinforzo in acciaio.
Oltre a ciò è un materiale ignifugo che non alimenta una fiamma già accesa ma è anche idrorepellente e favorisce l’uscita di eventuali infiltrazioni di acqua in situazioni di forte pioggia. Naturalmente tale resistenza rende il PVC un materiale senz’altro molto longevo e destinato a durare nel tempo.

Gli altri vantaggi derivati dalla sostituzione degli infissi

Dati i numerosi vantaggi di cui sono dotati gli infissi in PVC, scegliere di utilizzare tale materiale per la sostituzione dei serramenti della propria casa è indubbiamente una decisione intelligente.

Naturalmente, dal momento che non ci sono controindicazioni, esso può essere usato in qualsiasi momento per ogni tipologia di abitazione, sia in caso di nuova costruzione che di ristrutturazione.
In caso di ristrutturazione è possibile ottenere delle detrazioni fiscali che permettono di abbattere ulteriormente i costi.

Fornendo tutti i documenti necessari che attestano il miglioramento innovativo volto al risparmio energetico, è possibile detrarre sulla dichiarazione dei redditi il 50% dell’importo speso.

Questo risparmio, unito a quello derivante dalla minor spesa per le bollette, vi farà del tutto convincere che è arrivato il momento di sostituire i vecchi infissi di casa per godere di tutte le migliorie date dalle nuove finestre.

Appassionato di Casa & Hobby?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it