Profumo Francesca dell’Oro

Il profumo ha soprattutto la funzione di creare piacevoli sensazioni olfattive, di generare un senso di benessere e manifestare le proprie emozioni. Il profumo Francesca Dell’Oro, frutto di una passione coltivata fin da bambina, riconducono all’identità interiore e rivelano gli stati d’animo più reconditi.

Dopo la Laurea in Comunicazione presso l’Università IULM di Milano, Francesca ha lavorato per diverse aziende di moda, occupandosi della grafica e del lancio di prodotti.

Il suo debutto nel mondo dei profumi risale al 2011, quando ha deciso di inserire sul mercato nuove fragranze da accostare alle collezioni moda. Ad oggi la sua linea di fragranze è una delle più apprezzate del settore.

Colori e odori magistralmente combinati

La creazione di un profumo nasce dal desiderio di creare nuovi accordi, nuove forme olfattive, combinando negli odori tutte le sensazioni percepite fino a trovare la nota ideale, proprio come fa un musicista con la musica o un pittore con i pennelli.

Colori e odori passano per il naso che incomincia a immaginare come combinare le materie prime, che sprigionano evocazioni e sensazioni spesso contrastanti e che vanno ricercate nel quotidiano per tradurlo poi in fragranze uniche.

Il risultatoè una fragranza frutto di un lungo percorso che parte da materie prime e ingredienti, che sorprende per la sua familiarità e coinvolge tutti i sensi e che passa attraverso un percorso creativo che attinge alle esperienze del passato.

Anche nel packaging il profumo manifesta la sua originalità e creatività: l’iconico flacone scolpito nel cristallo non è una semplice bottiglia, ma una gemma bifronte sfaccettata con disegni geometrici sul davanti, mentre sul retro si presenta levigata e morbida.

Il flacone è lo scrigno ideale per contenere pregiate essenze preservate con cura da un tappo nero in zama. I flaconi in vetro catturano la luce e la diffondono creando dei riflessi sorprendenti e questa boccetta dal gusto retrò ma al tempo stesso di gusto contemporaneo rivela l’anima della donna moderna, colta ed emancipata.

Ad ogni donna il suo profumo

L’identità di un profumo spazia in diversi ambiti, dal carattere alle sensazioni, e si adatta perfinoalle situazioni che si vivono ogni giorno: una serata speciale, un look elegante, un’occasione casual sono occasioni diverse da rendere uniche anche con un profumo diverso.

Ogni donna, dunque, può scegliere il profumo che più rispecchia il suo carattere, la sua personalità, ma anche i sentimenti più profondi dell’animo. Una fragranza come Ambrosine, ad esempio, avvolgente e preziosa, rivela una donna dal carattere forte ma dal dolce sorriso, che riesce a conservare il candore e l’ingenuità di chi si sa ancora stupire.

La fragranza accompagna la sua pelle con una morbida carezza. Un’autentica esplosione floreale è invece Fleurdenya, fragranza che manifesta un’eleganza consapevole e sublime, dal fascino vintage.

In questo profumo le note sono chiare e non sussurrate ed è un vero e proprio mix esplosivo di fiori narcotici, mitigati dal bergamotto e dal legno di palissandro: il profumo è stato creato per colei che èconsapevole del suo sex appeal e utilizza una fragranza per essere riconosciuta.

Sorprendentemente sensuale è il nuovissimo Voile Confit,un profumo dalle note persistenti e durevoli regalate dal Patchouli, dal Sandalo e dal Vetiver, e la dolcezza del caramello e delle bacche sapientemente combinati con una miscela di legni preziosi.

Intrigante e discreta è la fragranza Rubia Sucrèe, indicata per la donna che ama sedurre senza rinunciare alla propria raffinatezza. Il profumo rivela abbinamenti decisi che vanno dall’odore delle ziste di limone alle foglie di fico ai fiori di zenzero fresco e mandarino, per culminare nella dolcezza del gelsomino, della mandorla, della vaniglia e dei legni preziosi.

Appassionato di Costume?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it