займ на карту онлайнкредит онлайн рко

I pregi e le caratteristiche della piastra a vapore

Tra le piastre per capelli più efficaci nel garantire capelli lisci, lucenti e morbidi, i modelli a vapore si fanno apprezzare per la loro semplicità di utilizzo e per i risultati che assicurano. Essi, per altro, limitano i difetti tipici delle piastre tradizionali, che – se usate in modo prolungato – tendono a rendere i capelli opachi e li sfibrano, per di più favorendo la comparsa delle doppie punte. Tutti inconvenienti che, come detto, vengono meno nel caso in cui si decida di adoperare una piastra a vapore, che ammorbidisce il liscio e fa in modo che la messa in piega possa risultare più duratura.

Come è fatta una piastra a vapore

Caratteristica peculiare di una piastra a vapore è la presenza di un serbatoio ad hoc all’interno del quale a ogni impiego deve essere introdotta l’acqua distillata; ovviamente è necessario riempire il serbatoio quando il dispositivo non è attaccato alla corrente. Dopo che la piastra è stata accesa, non bisogna fare altro che impostare la temperatura che si preferisce ed eseguire lo styling, una ciocca dopo l’altra; i capelli su cui la piastra viene passata devono essere lavati e asciugati: prima del trattamento è sempre preferibile procedere all’applicazione di un prodotto alla cheratina, in grado di assicurare un risultato migliore.

Perché usare la piastra a vapore

Una piastra di questo tipo basa il proprio funzionamento sulla potenza del vapore acqueo: è questo il motivo per il quale essa è in grado di funzionare anche a temperature inferiori rispetto a quelle in cui operano le piastre tradizionali. Di conseguenza, la salute dei capelli viene preservata, e così anche il loro aspetto, che risulta più gradevole. La capigliatura non viene seccata per effetto dell’azione combinata tra la cheratina e il vapore: ecco perché la chioma non rischia di sfibrarsi con il passare del tempo. Ma non è questo il solo vantaggio che deriva dal ricorso al vapore: i capelli, infatti, sono liberi dall’umidità, e quindi la piega è in grado di durare per più tempo.

Pro e contro della piastra a vapore

Prima di decidere di acquistare una piastra a vapore, vale la pena di prendere in esame con la massima attenzione i pro e i contro che contraddistinguono questo tipo di prodotto. Si tratta, come si è visto, di un accessorio molto pratico dal punto di vista dello styling e che offre risultati più che convincenti sui capelli. Tuttavia, non bisogna dimenticare che una piastra di questo tipo è di natura quasi professionale: insomma, l’effetto è migliore, ma ciò comporta anche una spesa iniziale abbastanza elevata. Chi non ha a disposizione un budget troppo consistente, quindi, rischia di non trovare un modello in linea con le proprie possibilità. Certo, occorre tener presente che l’investimento che si compie non ha a che fare unicamente con l’aspetto dei capelli, ma anche e soprattutto con il loro benessere e con la loro salute, aspetti sui quali non si dovrebbe mai risparmiare.

Attenzione e pazienza

Un altro aspetto che si dovrebbe prendere in considerazione quando si valuta l’acquisto di una piastra a vapore riguarda il fatto che essa necessita, per un utilizzo adeguato, di una quantità di tempo superiore a quella richiesta da una piastra tradizionale. Quindi, chi ha poca pazienza o è sempre di fretta potrebbe trovarsi in difficoltà con questo tipo di accessorio. La bilancia dei vantaggi e degli svantaggi, ad ogni modo, propende nettamente a favore dei primi, sia in considerazione della qualità dei risultati che si possono ottenere, sia in virtù della facilità di utilizzo.

Appassionato di Tecnologia?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Tecnologia:

    Ancora nessun commento