Tecniche di stampa: le pellicole per serigrafia

Per eseguire i servizi di prestampa e fotoritocco digitali delle immagini e la caduta macchina vengono utilizzati dei software oppure possono essere eseguiti manualmente da personale esperto.

Con Service Prestampa Veneto è possibile stare tranquilli e non preoccuparsi delle cadute dei fogli macchina e delle lastre, grazie ad un metodo sviluppato dall’azienda che permetterà di risparmiare tempo e ottenere risultati impeccabili e perfetti.

L’azienda produce anche pellicole per serigrafia di eccellente qualità e risoluzione, grazie alla elevata densità dei neri ma soprattutto della eccezionale lineatura e massima precisione di disegno di un laser che incide la pellicola.

Stampa serigrafica tecnica molto antica

La stampa serigrafica è una delle tecniche di stampa utilizzate per riprodurre immagini o documenti su qualsiasi materiale che prevede l’utilizzo di un telaio. Si tratta di una delle tecniche di stampa più antiche in assoluto, che pare abbia utilizzato come telaio addirittura i capelli delle donne, presto sostituiti dalla seta, da cui appunto prende il nome la tecnica di stampa.

Diffusasi quindi molto presto in Giappone e nei paesi limitrofi, giunse in Europa solo attorno al XVIII secolo, proprio con l’espansione del commercio della seta. Ma per parlare di serigrafia moderna bisogna attendere i primi del ‘900, quando le componenti fotosensibili per il passaggio degli inchiostri iniziarono ad essere applicate.

La tecnica di stampa si diffuse in maniera incredibile negli Stati Uniti con i cartelloni pubblicitari e grazie soprattutto ad artisti come Andy Warhol, uno tra i primi a utilizzare la serigrafia per creazioni artistiche. Il suo ritratto più celebre è quello Marilyn Monroe,

Come avviene la stampa serigrafica

La stampa nella serigrafia avviene per mezzo di un cliché o quadro di stampa. Il cliché serigrafico non è altro che una cornice su cui viene deposto un tessuto speciale a maglie, una parte della quale poi viene otturata con dei procedimenti fotomeccanici che permettono di lasciare libere le superfici corrispondenti ai disegni o ai testi da stampare.

Premendo sul cliché viene fatto scorrere, tramite una lamina di gomma, un inchiostro che passa solo attraverso le maglie libere del tessuto. L’inchiostro si deposita sul foglio o su qualsiasi altro oggetto e riproduce il testo o il disegno desiderato. In questo modo è possibile stampare su ogni tipologia di materiale e su oggetti di qualsiasi forma e dimensione.

Cosa si può stampare con la tecnica della serigrafia

Con la serigrafia, oltre che su vestiti, magliette, tele, calzature, plastica, legno, sughero, pannelli, elementi decorativi, si può stampare anche su vetro, terracotta, ceramica, porcellana e molto altro.

Per ottenere migliori risultati vengono utilizzati i colori in polvere che vengono usati anche dai decoratori a mano: questi colori vengono impastati con un olio apposito detto medium che dona la giusta consistenza all’impasto.

Per ogni tipo di materiale ovviamente devono essere utilizzati dei colori appositi: ad esempio, per il vetro occorrono colori che fondono a 520º/550º centigradi, mentre per la ceramica a 700º/750º e così via.

La stampa può essere effettuata sul pezzo sia diretta, quando è piano, mentre se è curvo o cilindrico viene prima eseguita la decalcomania su una carta speciale.

Pellicole di eccellente qualità e risoluzione

Per realizzare le pellicole esistono due sistemi: uno è quello tramite attrezzatura fotografica che realizza delle vere e proprie pellicole fotografiche fotomeccaniche, ovvero con un nero assoluto e un trasparente assoluto, l’altro invece è con i plotter o stampanti di vari formati.

I plotter consentono di ottenere pellicole di alta qualità e risoluzione, come appunto quelle realizzate da Service Prestampa Veneto, che è anche in grado di effettuare la separazione dei colori e fare le ingrossature direttamente con un metodo proprio di trapping interattivo.

Appassionato di Tecnologia?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Tecnologia:

    Ancora nessun commento